Giovedì, 15 Novembre 2018
TEMPORALI NEL POMERIGGIO

Maltempo in Sicilia, nubifragi in provincia di Palermo e Agrigento: fiumi straripati, famiglie evacuate

Forti piogge si stanno abbattendo in queste nel Palermitano e nell’Agrigentino. Nuova esondazione del fiume San Leonardo tra Vicari e Corleone. Ci sono allagamenti nelle campagne e nelle zone agricole del Corleonese. Tutte le strade del paese sono allagate per una bomba d’acqua che si è abbattuta nelle ultime ore.

In particolare, i vigili del fuoco sono stati impegnati in una serie di interventi per portare in salvo persone, anche disabili, intrappolate nelle loro abitazioni invase dall’acqua. Tre squadre stanno operando nei comuni di Altavilla, Casteldaccia e Ficarazzi dove è straripato il fiume Eleuterio.

Interrotte provinciali e statali, con l’isolamento dei comuni di Campofiorito e Castronovo, il Prefetto ha richiesto l’intervento dell’Esercito, ed il Genio Guastatori è impegnato a garantire con i propri mezzi il ripristino della percorribilità delle strade statali 118 da Bolognetta a Marineo per poi salire fino a Corleone, Prizzi e svoltare sulla 188 per Castronovo.

La città metropolitana sta garantendo con i propri mezzi la viabilità sulle strade di pertinenza, mentre molti sindaci sono intervenuti anche con l’impiego dei mezzi di privati a rimuovere detriti e fango nei rispettivi paesi.

Situazione drammatica anche ad Agrigento, dove il fiume Akragas, nel quartiere del Villaggio Peruzzo, è straripato. Più di 50 famiglie sono state evacuate in via precauzionale.

Strade allagate a Palermo a causa dell’intensa pioggia che si è abbattuta nella sera nel capoluogo. In viale Regione Siciliana e di corso Calatafimi sono allagati alcuni sottopassi. Diverse auto sono bloccate.  Automobilisti con l’acqua che arriva nei finestrini in corso Re Ruggero. Il traffico è bloccato in piazza Indipendenza. Allagamenti in via Messina Marine e nella zona di via Imera.

Allagamenti e alberi su strada anche a Carini, Terrasini e Città del Mare. Intanto squadre dei vigili del fuoco, insieme a operi dell’Anas e carabinieri, stanno verificando la stabilità di due piloni sulla Sp138 all’altezza di Bolognetta.

I vigili del fuoco di Palermo sono intervenuti anche a Polizzi sulla Sp 10 per la caduta di un masso su strada. Situazioni di criticità anche nell’Agrigentino.

Una violenta tromba d’aria si è abbattuta su Palma di Montechiaro, portando con sè tutto ciò che trovava. I tetti di numerose case sono stati scoperchiati e alberi sradicati si sono riversati sulle strade. A Montevago, le Terme Acqua Pia sono state evacuate per allagamenti da squadre di vigili del fuoco di Agrigento e Palermo.

Ancora pioggia torrenziale a Sciacca, dove dopo il Cansalamone nel pomeriggio è esondato un altro torrente, il Foce di Mezzo, situato nella località balneare di contrada Foggia. Strade e viali invasi dall’acqua, scantinati e pianterreni completamente allagati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X