Sabato, 17 Novembre 2018
PARLAMENTO UE

Banche, Tajani: "Gli italiani pagheranno gli errori commessi dal governo"

banche, parlamento ue, Antonio Tajani, Sicilia, Politica
Antonio Tajani

«Il governo ha commesso una serie di errori e dalle elezioni ad oggi, sotto la spinta di dichiarazioni irresponsabili da parte di esponenti della maggioranza, sono andati in fumo 300 miliardi di risparmi, migliaia di euro per ogni italiano». Intervistato dal Sole 24 Ore, il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani sottolinea: «Fare la guerra alle banche significa fare la guerra agli italiani. Bail-in o bail-out, siamo sempre noi cittadini a
pagare: ora si deve correre ai ripari ma è molto costoso».

«Attaccare le banche come se fossero il nemico numero uno del popolo è un grande errore, da politica chavista. Il governo di Cinque stelle e Lega ha una responsabilità gravissima. Sottovalutare l’importanza dello spread ha fatto precipitare i titoli bancari in Borsa, con effetti disastrosi che hanno messo in difficoltà tutti i principali istituti», rileva Tajani.

«Noi lo avevamo detto sin dall’inizio. Se ora i due partiti di governo se ne rendono conto e corrono ai ripari, ben venga. Ma con l’intervento dello Stato, in un modo e nell’altro, a pagare sono sempre i risparmiatori italiani».

«È stata fatta una politica di astio nei confronti delle banche come se dentro ci fossero i soldi dei banchieri, brutti sporchi e cattivi. Ora invece - rimarca - ci si accorge che dentro le banche ci sono i nostri risparmi e proprio a quei risparmi si vuole ricorrere per metterle in sicurezza».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X