Giovedì, 18 Ottobre 2018

Reggia di Venaria, autunno 'reale' tra feste e sport

TORINO - Balli, sport, galà benefici e feste, dalle streghe di Halloween alle strenne natalizie. Non solo mostre, dunque, alla Reggia di Venaria che anche quest'anno ha in programma un calendario di iniziative che animeranno le sue sale e i suoi parchi per tutto l'autunno e l'inverno. Il primo appuntamento, ormai una tradizione, è con lo sport. Questo fine settimana è infatti dedicato a due appuntamenti per gli appassionati del running, la Corsa da Re e, per i più piccoli, la Corsa del Principino.

La Corsa da Re di domenica 14 ottobre propone 4 diversi percorsi da 30, 21, 10 e 4 chilometri, tra storia, natura e arte nello scenario dei Giardini della Reggia, del Parco La Mandria e del centro storico di Venaria Reale. La 10 Km è inoltre la tappa finale della Maratona Reale e offre la possibilità di prendere parte anche alle distanze lunghe ed entrare ugualmente nella classifica finale grazie al punto di rilevamento cronometrico posto al decimo chilometro. Il sabato è invece dedicato ai runners in erba, dagli 0 ai 10 anni, con la Corsa del Principino nella rinnovata location del Gran Parterre della Reggia di Venaria.

Dallo sport ai brividi di Halloween, con una grande serata a tema nella notte più paurosa dell'anno, mentre il 4 novembre è la volta di un'altra tradizione della Reggia e di Venaria, i festeggiamenti di Sant'Uberto, patrono dei cacciatori. Una ricorrenza molto importante per la città la cui stessa nascita, oltre che il suo toponimo, si devono alla pratica venatoria che si svolgeva in questo territorio già nel XVII secolo. Momento centrale della ricorrenza, la Messa dedicata al Santo nell'omonima Cappella della Reggia, con suggestivi accompagnamenti musicali.

Musica protagonista anche del Gran Ballo della Venaria Reale, una serata a scopo benefico, in collaborazione con Vienna sul Lago, in programma nella Galleria Grande della Reggia sabato 10 novembre. Protagoniste di questo evento da fiaba, giunto alla XXIV edizione, le giovani debuttanti, 30 le partecipanti lo scorso anno, che vengono accompagnate dai Cadetti dell'Accademia Navale di Livorno in una delle più tipiche serate di cultura, tradizione e solidarietà.

E danzando si arriva al 22 dicembre, giorno del Gran Galà di Natale, altro evento benefico organizzato in collaborazione con la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro. E infine tutti alla Venaria per salutare il 2018 con il Capodanno in Reggia, per brindare al nuovo anno in attesa dell'appuntamento del 2 febbraio con il Carnevale che porta nella cornice della residenza sabauda personaggi e maschere di ogni epoca e fantasia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X