Giovedì, 18 Ottobre 2018
POLFER

Palpeggia e tenta rapinare in via Marchese di Casalotto a Catania, inseguito dalla vittima e passanti

di

Chiede un'informazione a una ragazza nelle vicinanze della stazione centrale a Catania in via Marchese  in via Marchese di Casalotto alotto, le afferra un braccio, la blocca e comincia a palpeggiarla. La giovane era da sola e ha cominciato a urlare, chiedendo aiuto. L'aggressore si è accorto che intorno a loro non c’era nessuno che poteva aiutare la ragazza, ha continuato a tentare di violentarla. La giovane ha urlato e ha fatto resistenza. Ma l'uomo non contento di non essere riuscito a violentarla ha violenza sessuale, ha iniziato a colpire la ragazza con pugni e calci allo stomaco, cercando  di strapparle la borsa.

Alcuni passanti hanno notato l'aggressione e l'uomo è stato costretto a fuggire. Ma la ragazza e altre persone lo hanno cominciato ad inseguirlo fino in piazza Galatea dove è stato bloccato. Le persone che lo hanno inseguito lo hanno  consegnato  agli agenti  della polizia ferroviaria che hanno anche accertato che l’uomo era in possesso di un regolare permesso di soggiorno, essendo entrato in Italia nel 2010, ancora minorenne.  Si tratta di Malek Kacem, tunisino di 22 anni accusato di violenza sessuale e tentata rapina.

Kacem è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di piazza Lanza su disposizione del pm di turno.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X