Venerdì, 14 Dicembre 2018
IL PROGETTO

A Catania ed Augusta i primi porti "anti hacker" in Italia

I porti siciliani di Catania e Augusta saranno i primi in Italia,e fra i primi in Europa, ad avere una protezione contro gli attacchi hacker. Il progetto, messo a punto dalla Leonardo, «è pronto e la partenza è prevista tra fine anno e l’inizio del 2019». Lo ha detto oggi a Chieti Andrea Campora, responsabile della linea di business Cyber security Ict di Leonardo.

«Quello allo studio in Sicilia è uno dei primi progetti sulla cybersicurezza dei porti», ha detto ancora Campora riferendosi al progetto allo studio con l’Autorità portuale della Sicilia orientale. L’obiettivo è applicare le tecniche della sicurezza informatica ai processi tipici dei porti, come quelli che riguardano le informazioni sulle merci. Diventerà più difficile manipolare i dati relativi alla merce trasportata nei container, facendo passare ad esempio per carichi di bassa priorità carichi in realtà pericolosi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X