Domenica, 16 Dicembre 2018
NELL'IMPERIESE

Colpito all'addome dalla fucilata di un cacciatore: escursionista muore ad Apricale

escursionista morto apricale, Sicilia, Cronaca
Il corpo del giovane escursionista

Un escursionista diciannovenne è morto per una fucilata all’addome esplosa da un cacciatore durante una battuta al cinghiale. Si chiamava Nathan Labolani ed era residente ad Apricale, i colpi calibro 300 magnum che l’hanno raggiunto all’addome sono stati sparati da un cacciatore di 29 anni residente a Ventimiglia che ha sparato con una Winchester. L’uomo è adesso indagato per omicidio colposo.

Secondo quanto riferito agli inquirenti, il cacciatore - che ha la 'patente' da due anni - avrebbe scambiato il ragazzo per una preda. Nathan è stato ferito mortalmente sulla parte posteriore sinistra dell’addome: il colpo lo ha passato da parte a parte e è stato mortale.

Tutto è avvenuto mentre due squadre di cacciatori, una di Camporosso e l’altra di Perinaldo, stavano partecipando a una battuta al cinghiale. Sul posto sono sopraggiunti anche i carabinieri, i vigili del fuoco e gli uomini del Soccorso Alpino. È stato allertato anche un elisoccorso da Cuneo, che ha trasferito l'equipe medica direttamente sul posto, ma a nulla sono serviti i soccorsi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X