Venerdì, 14 Dicembre 2018
PALLAVOLO

Sfuma il sogno mondiale dell'Italvolley, vince con la Polonia ma non basta

italvolley, pallavolo italia, Sicilia, Sport
Ivan Zaytsev

E’ durato 25' il sogno dell’Italia di conquistare l’accesso alle semifinali del Mondiale di pallavolo maschile, il tempo di perdere il primo set del match con la Polonia. Nonostante la vittoria per 3-2 (14-25, 25-21, 25-18, 17-25, 15-11), il cammino degli azzurri a Torino, è finito questa sera: sono stati eliminati dopo due partite che hanno fatto emergere la superiorità degli avversari nelle partite decisive.

Non è bastata la spinta dei 12.011 del PalaAlpitour a instradare Giannelli e compagni verso una semifinale che sembrava già compromessa dopo il ko nel primo match con la Serbia e la vittoria della Polonia contro i serbi del giorno dopo.

Serviva una reazione d’orgoglio da parte dell’Italia, che si è invece sciolta alla prima difficoltà contro la squadra campione del mondo in carica: in un palasport caldissimo e 'tutto esaurito', che ha continuato a cantare ed incitare per tutta la partita nonostante l’eliminazione, la Nazionale è rimasta a contatto fino all’8-9, ottenuto con un muro di Zaytsev. Nel momento chiave gli azzurri si sono sciolti sotto i colpi di Kubiak, capitano e trascinatore dei polacchi, che ha preso per mano i suoi costruendo il parziale di 16-6 che ha di fatto chiuso la partita. Deludente la prestazione degli azzurri, che erano costretti a vincere e a contenere i polacchi sotto i 60 punti complessivi: gli attacchi di Zaytsev si sono schiantati contro il muro biancorosso, che ha vinto lo scontro diretto contro quello italiano per 6-3, mentre il servizio è stato poco efficace a differenza di quello avversario.

Il resto della partita, con l’Italia ormai consapevole dell’eliminazione e la squadra di Heynen ormai con la testa alla semifinale, ha regalato belle giocate, seppur con un sorriso malinconico per gli azzurri. Come spesso accade nel volley, quando una partita perde di significato finisce al tie-break: Heynen ha preservato i titolari in vista della semifinale, la squadra di Blengini è arrivata fino al quinto set conquistando in questo modo la prima, per quanto inutile, vittoria nella fase torinese dei quarti di finale.

Saranno Polonia-Usa e Brasile-Serbia le due semifinali di domani: il Brasile, primo classificato nella Pool I, scenderà in campo alle 17 contro la Serbia mentre la Polonia, che ha chiuso al primo posto la Pool J, affronterà alle 21.15 gli Stati Uniti.
Ancora due giornate sold-out, tra semifinali e finali di domenica, per il PalaAlpitour torinese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X