Sabato, 20 Ottobre 2018
SERIE A

Ronaldo-Mandzukic, la Juve batte il Napoli in rimonta ed è già in fuga

La Juventus ha sconfitto il Napoli per 3-1 nella settima giornata di campionato portando a sei i punti di vantaggio su quella che è considerata la più pericolosa rivale per lo scudetto. In un primo tempo che ha visto gli ospiti partire con una marcia in più, gli uomini di Ancelotti si sono riversati prepotentemente nella metà campo bianconera e dopo aver colpito un palo al 6' con una conclusione da fuori di Zielinski hanno trovato il vantaggio al 10' su pasticcio della Juventus: sul tocco sbagliato di Bonucci la palla è finita ad Allan che ha imbucato per Callejon il quale non ha dovuto far altro che mettere in mezzo per Mertens chiamato solo a spingere il pallone in rete.

La risposta della Juventus non si è fatta attendere e dopo una conclusione di Ronaldo bloccata a terra da Ospina è stato lo stesso CR7 al 26' a confezionare il gol del pari: il portoghese ha superato con una finta Hysaj e dalla sinistra ha pennellato in mezzo un traversone che Mandzukic di testa non ha dovuto far altro che depositare in rete. Ancora Ronaldo protagonista tre minuti più tardi con una conclusione su punizione da sinistra che Ospina ha respinto e sulla quale si è creata una mischia risolta da Hamsik con il salvataggio in angolo.

L’ex Real Madrid ci ha messo lo zampino anche sul secondo gol della Juventus perchè dopo 4 minuti dall’intervallo una sua conclusione da dalla distanza terminata sul palo alla destra del portiere è stata facile preda di Mandzukic che non ha dovuto far altro che spingere in rete. Al 13' Napoli in dieci per l’espulsione di Mario Rui già ammonito, reo di un fallo dubbio su Dybala, e al 27' grande parata di Szczesny bravo a negare il pari a Callejon.

Gol sbagliato-gol subito è la più classica delle regole non scritte del calcio e a 14 minuti dalla fine è stato Bonucci a trovare gloria personale sugli sviluppi di un corner che ha visto ancora Ronaldo protagonista con un tocco di testa smarcante per il difensore che, indisturbato, ha messo in rete chiudendo di fatto la gara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X