Martedì, 11 Dicembre 2018
MEDIORIENTE

La Siria riapre un confine con la Giordania tre anni dopo la chiusura

Le autorità siriane hanno annunciato di aver riaperto il confine di Nasseb con la Giordania, tre anni dopo che era stato chiuso a causa della guerra civile che ha devastato il Paese. Ne danno notizia i media siriani.

L’accesso, al momento, è limitato solo al commercio con il passaggio dei camion tra i due Paesi e il Libano, riferiscono alcune fonti precisando che Damasco e Amman intendono riprendere al più presto regolari scambi commerciali.

Il 'corridoio' che attraversa la frontiera collega i territori meridionali della Siria con i confini della Giordania settentrionale, consentendo l’ingresso giornaliero di 7.000 camion. Da settimane Damasco e Amman sono state impegnate in colloqui per riaprire il confine dopo che le autorità siriane ne hanno ripreso il controllo dopo averlo strappato ai ribelli.

Il problema della sicurezza è stato il più spinoso da risolvere nell’ambito dell’accordo, in quanto la Giordania spingeva per far scaricare le merci di Damasco al confine, prima di entrare nel regno.

La ripresa del transito darà ossigeno alle imprese giordane e libanesi che cercano di far risollevare le economie dei loro Paesi, messi a dura prova dalla chiusura dei confini siriani. Funzionari giordani hanno riferito all’Ansa che il passaggio delle persone tra la Giordania e la Siria potrebbe richiedere più tempo, fino a quando non saranno adottate misure di sicurezza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X