Lunedì, 10 Dicembre 2018
L'INIZIATIVA

Scoprire in treno l'incanto dei giardini: in Sicilia tappe a Palermo, Catania ed Acireale

Giardini treni sicilia, Sicilia, Cultura
Orto Botanico di Palermo

Dopo un 2017 che ha visto crescere di quasi 5 punti percentuali rispetto al 2015 i viaggi nel tempo libero sui treni regionali, portando a una quota del 26,5% i clienti leisure rispetto al totale dei viaggiatori, questa crescente vocazione turistica trova ulteriore impulso nella collaborazione tra Trenitalia e l’impresa culturale Grandi Giardini Italiani, presentata oggi a Roma.

La partnership ha l’obiettivo di valorizzare il patrimonio botanico e naturalistico del Belpaese, con giardini e orti raggiungibili con il mezzo di trasporto più ecologico, conveniente, sicuro e, grazie anche all’arrivo di nuovi treni, sempre più confortevole.

Dei 134 Grandi Giardini Italiani, dislocati in 15 Regioni, con oltre 8 milioni di visitatori l’anno, 22 sono facilmente raggiungibili con i treni regionali o con le Frecce e distano non oltre i 2 km dalle stazioni ferroviarie più vicine: in Piemonte Isola Bella e Parco Pallavicino dalla stazione di Stresa (VB); in Liguria Villa Ormond da Sanremo (IM), Villa Grock da Imperia, i Giardini di Villa della Pergola da Alassio (SV), Villa Durazzo Pallavicini da Genova Pegli e Villa Durazzo da S. Margherita-Portofino; in Lombardia Villa Necchi Campiglio e l’Orto Botanico di Brera da Milano Centrale; in Trentino Alto Adige il Parco delle Terme di Levico da Levico (TN); in Veneto Giardino Giusti da Verona Porta Vescovo e l’Orto Botanico da Padova; in Toscana Giardino di Boboli e Giardino Bardini da Firenze Santa Maria Novella; nel Lazio Giardino di Palazzo Colonna da Roma Termini, Giardini Vaticani da Roma S. Pietro, Villa d’Este da Tivoli (RM) e Ville Pontificie da Castel Gandolfo (RM); in Campania la Reggia di Caserta; in Sicilia l’Orto botanico da Palermo Centrale, l’Orto botanico da Catania Centrale e il Giardino di Casa Pennisi da Acireale (CT).

I 22 Giardini raggiungibili in treno sono i protagonisti del terzo travel book che, lanciato da Trenitalia dopo quelli dedicati ai Borghi e al Mare, precede altre prossime uscite della collana: Siti Unesco, Parchi e itinerari naturalistici, Wellness location e Neve. I travel book raccolgono cenni storici, principali curiosità, attrazioni, prodotti tipici ed eventi particolari, oltre che il dettaglio sulla tratta ferroviaria interessata, per sapere perfettamente come raggiungere la propria destinazione. Il progetto intende far conoscere, a tutti i clienti Trenitalia, i tanti meravigliosi luoghi che si possono scoprire e godere in treno, valorizzandoli quindi in chiave di mobilità sostenibile e conveniente, dimenticando lo stress dell’auto.

Con 279 collegamenti Freccia al giorno e con il vasto network dei treni regionali è facile muoversi attraverso l’Italia alla scoperta del suo patrimonio artistico e naturalistico.  L’accordo fra Trenitalia e Grandi Giardini Italiani prevede alcune iniziative congiunte di promozione turistica e marketing territoriale, calibrate per le esigenze del crescente numero di clienti del trasporto ferroviario, oltre a uno scambio di visibilità sui canali di comunicazione delle due realtà.

Visibilità e spinta commerciale all’iniziativa sarà data anche dal vasto network agenziale di Trenitalia, che include più di 6.500 punti vendita in Italia e oltre 18.000 punti vendita all’estero; proprio dai mercati esteri si registra un incremento costante dei volumi di vendita, con oltre 6 milioni di turisti esteri in visita nel nostro Paese nel 2017. Trenitalia è anche attiva nel segmento turistico attraverso la partecipazione al consorzio Eurail/Interrail che da 40 anni promuove l’utilizzo del treno come mezzo di trasporto privilegiato per visitare il nostro paese e l’Europa. Il Pass Italia è il più venduto nell’ambito dei prodotti One Country Interrail.

Le destinazioni dei Grandi Giardini Italiani saranno promosse sia sugli schermi delle self-service regionalizzate sia sul palinsesto video a bordo dei treni regionali: Trenitalia viene così designata Official Railway Carrier di Grandi Giardini Italiani. A tutti gli abbonati regionali Trenitalia e ai possessori di biglietto di corsa semplice sarà riservato uno sconto di €3,50 sull’acquisto della Guida Grandi Giardini Italiani, contenente tutte le informazioni necessarie per organizzare un viaggio in uno dei meravigliosi parchi nostrani, acquistabile al prezzo di €10,50 anziché €14.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X