Sabato, 20 Ottobre 2018
IL CASO

Usa, Trump si scaglia contro il viceministro della giustizia: "Sradicare il fetore persistente"

trump ministro giustizia, usa tycoon, Donald Trump, Rod Rosenstein, Sicilia, Mondo
Donald Trump

"Bisogna sradicare il fetore persistente al Dipartimento della giustizia". Sono parole dure quelle pronunciate da Donald Trump durante un comizio in Missouri commentando le rivelazioni del New York Times secondo cui il viceministro della Giustizia, Rod Rosenstein, voleva intercettare segretamente il presidente con lo scopo di rimuoverlo dall'incarico. "Ci sono persone dannose di cui dobbiamo disfarci", ha poi aggiunto il numero uno della Casa Bianca.

Il viceministro avrebbe proposto a suo tempo di indossare una cimice per registrare segretamente il presidente Trump durante gli incontri alla Casa Bianca e  avrebbe affermato più volte nel corso di riunioni di lavoro di essere in grado di convincere alcuni membri del governo a rimuovere Trump per "manifesta incapacità di governare", attraverso il ricorso al 25mo emendamento della Costituzione americana.

Il New York Times cita diverse fonti del Dipartimento di giustizia e dell'Fbi. Il secondo scoop in poche settimane del quotidiano, dopo la pubblicazione della lettera di un anonimo alto funzionario Usa che parla di una "resistenza silenziosa" all'interno dell'amministrazione, per limitare i danni del tycoon.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X