Lunedì, 22 Ottobre 2018
CALCIO

Torna domani la Champions, la Juve fra le sei favorite

Calcio, champions league, Sicilia, Sport

Il Real Madrid orfano di Ronaldo comincia domani la marcia verso la quarta coppa di fila ospitando la Roma di Dzeko, semifinalista della passata edizione. Ma la Champions, che apre i battenti per un'edizione attesissima, ha altre cinque pretendenti agguerrite: il Barcellona di Messi, la Juve di Cr7 (che si e' sbloccato ieri con una doppietta), il Bayern di Lewandowski, il Psg di Neymar, il Liverpool di Salah, che sono già in fuga nei rispettive campionati, oltre al Manchester City di Guardiola.

Sarà una Champions a sei punte, che nella fase a gironi permette un andamento più tranquillo, ma che presenta però già una sfida tra due delle favorite: Liverpool e Psg incroceranno i guantoni domani ad Anfield road in una gara che si annuncia spettacolare perchè, oltre alle stelle Salah e Neymar, saranno protagonisti altri campioni come Firmino, Mane', Cavani e Mbappe'.

Sarà un confronto ad alto livelli tra due formidabili squadre, tra due tridenti strepitosi. E tutto avverrà nel girone di ferro, il C, che vede l'esordio del terzo incomodo, il Napoli di Ancelotti, che gioca in casa della Stella Roma. Per le altre italiane un avvio molto tribolato: la Roma è di scena al Bernabeu, l'Inter ospita il Tottenham mentre la Juve ha il compito teoricamente più facile perchè gioca in casa del Valencia, partita malissimo.
La Champions si avvia dopo la pausa delle nazionali in un momento difficile per molte squadre. Alla ripresa dell'attività delle 29 squadre impegnate nei rispettivi campionati (3 hanno riposato) hanno vinto appena in 16, con 9 pareggi (con Atletico e Real, Roma e Monaco) e 4 hanno perso (Inter, Tottenham, Schalke e Hoffenheim). Il Napoli col successo sofferto sulla Fiorentina riacquista il morale scosso dal ko con la Samp: l'esperienza di Ancelotti è carburante prezioso, difficile l'ambiente di Belgrado, la Stella ha pareggiato sabato dopo sei vittorie di fila. Tre punti sono necessari per mettere pressione alle favorite Liverpool e Psg. La prima italiana a scendere in campo (nel nuovo orario delle 18.55) sarà un'Inter in crisi dopo il ko col Parma. Anche il Tottenham ha perso, ma contro il Liverpool: si attende una bella sfida del gol tra Kane e Icardi, e soprattutto una prova con personalità dei nerazzurri per non compromettere il lavoro di Spalletti, che 'sente' già il fiato sul collo di Simeone per la panchina futura. Nell'altra gara del gruppo B Barca favorito sul Psv (che viene da un 7-0 all'Aja). I catalani vincono sempre, ma spesso hanno una partenza lenta. Con gli olandesi si attende il solito Messi show di Champions.

Una Roma col fiato corto cerca l'ispirazione mercoledì in Champions, dove ha dato spettacolo lo scorso anno. Di Francesco sta ancora cercando l'assetto giusto dopo tanti cambi, ma la difesa convince poco e la differenza tra Alisson e Olsen è impietosa, con cali di fiato che hanno portato ai gol subiti nel finale da Milan e Chievo. Ma convince a tratti anche il Real, che pero' ha un potenziale ben differente e non ha alternative ad un esordio convincente per cancellare i fantasmi di Ronaldo e Zidane.

Nell'altro incontro del Girone H Plzen e Cska Mosca cercano punti per giocarsi fino in fondo la qualificazione. Più facile il compito della Juve che a Valencia cerca i primi gol di Ronaldo, che si è sbloccato in campionato. La squadra è comunque di grande caratura mentre gli spagnoli sono in crisi e hanno perso pure Kondogbia. Nell'altro confronto l'United di MOurinho cerca di tornare competitivo ed e' favorito in casa dello Young Boys.
Molto interessanti domani le sfide del gruppo A: Monaco e Atletico Madrid hanno cominciato male in campionato, ma si attende la solita grinta da Champions dello zoccolo duro della rosa di Simeone. Incerto anche Bruges-Dortmund visto che i tedeschi non sono competitivi come in passato. Nel gruppo D, uno dei più deboli, Galatasaray e Porto sembrano favoriti sul Lok Mosca e Schalke. Mercoledi' spicca Benfica-Bayern nel gruppo E coi tedeschi favoriti (l'Ajax dovrebbe superare l'Aek), mentre nel gruppo F si attende la goleada del Manchester City sul Lione, lo Shakhtar dovrebbe invece imporsi sull'Hoffenheim in crisi.
Giovedì comincia l'Europa Legue con due facili esordi per la Lazio (in casa coi ciprioti dell'Apollon) e per il Milan (in trasferta coi lussemburghesi del Dudelange). Questi gli altri incontri piu' significativi: Paok-Chelsea, Siviglia-Standard, Marsiglia-Eintracht, Copenaghen-Zenit,, Arsenal-Vrskla, Olympiacos-Betis.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X