Sabato, 22 Settembre 2018

Sergio Solero, AD Bmw Italia, al via Gran Premio Nuvolari 2018

Sulla passerella del Gran Premio Nuvolari 2018 una splendida Bmw 3.0 CSL del 1972, affidata ad un equipaggio d'eccezione: al volante Sergio Solero, presidente e AD di Bmw Italia, coadiuvato come navigatore dal celebre bassista Saturnino Celani. Questa iconica vettura è stata uno dei modelli più desiderati negli Anni '70 all'interno della grande serie di coupé Bmw iniziata nel 1968. Era equipaggiata con motori a sei cilindri che, nelle varie versioni, erogavano da 170 a 206 Cv. La 3.0 CSL, acronimo di Coupé, Sport, Leggero, è stata il modello di punta della gamma, dotato di carrozzeria alleggerita più adatta alle competizioni. Negli Anni '70 è stata un'auto da corsa di eccezionale successo, vincendo infatti ben sei titoli nel Campionato Europeo Turismo.

''Correre il Gran Premio Nuvolari - ha dichiarato Sergio Solero - è un'esperienza nuova e farlo a bordo di una vettura straordinaria come la Bmw 3.0 CSL restaurata dalla nostra filiale di Roma che ha ottenuto la certificazione Bmw Group Classic al pari di quella di Milano, è ancora più emozionante.

Inoltre, visto che farò la gara insieme a Saturnino, credo sarà una competizione molto rock!''. L'assistenza tecnica sarà garantita dalla competenza dei tecnici di Bmw Milano e Bmw Roma, le prime due concessionarie in Italia autorizzate Bmw Group Classic. Sono centri di grande competenza con personale riconosciuto nel campo del restauro, delle riparazione e della manutenzione, capace di prestare alle vetture e alle moto storiche Bmw il servizio unico nel suo genere che necessitano. Bmw Milano e Bmw Roma sono allo scopo dotate di una serie di attrezzature professionali che caratterizzano le poche concessionarie abilitate al trattamento delle vetture Bmw Classic. La dotazione standard comprende banco prova freni, sistema di regolazione orientamento fari e banco prova emissioni (CO2), a questo si somma una ricca dotazione supplementare obbligatoria grazie alla quale si possono prestare le attenzioni necessarie anche ai mezzi d'epoca più particolari, delicati e preziosi.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X