Giovedì, 15 Novembre 2018
MOTOCICLISMO

Follia Fenati a Misano, sospesa la licenza di velocità ma lui: "Non torno a correre, finisco gli studi"

Sospensione da ogni attività sportiva e federale, con ritiro della tessera e della licenza di correre. Su Romano Fenati arriva anche il pugno duro della giustizia della Federazione italiana motociclistica: il Tribunale della Fmi, riunitosi per esaminare la richiesta di misure cautelari nei confronti del pilota marchigiano, ha contestato a Fenati la violazione dell’articolo 1.2 del regolamento di giustizia per il folle gesto a Misano contro Stefano Manzi.

«Vista la gravità dei fatti, la richiesta del procuratore federale è stata integralmente accolta e il Tribunale ha disposto per Fenati - fa sapere la Fmi - la sospensione di ogni attività con conseguente ritiro della tessera e della licenza velocità, fissando inoltre l'audizione dello stesso - che ha facoltà di farsi assistere da un difensore - per il 14 settembre».

«Chiedo scusa a tutti,  soprattutto ai bambini. Non volevo fargli del male ma solo  fargli capire che doveva smetterla. Comunque non lo rifarei. A  mente fredda dico che non voglio tornare a correre. Voglio  finire gli studi». Romano Fenati pensa a voltare pagina dopo il  gesto folle sulla pista di Misano: il 22enne pilota marchigiano,  in un’intervista a Sport Mediaset, dice di voler lasciare il  mondo delle due ruote e tornare sui banchi di scuola per  completare gli studi.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X