Lunedì, 19 Novembre 2018

Al via gli ordini della A1 Sportback,piccola premium di Audi

ROMA - Ancora un lancio all'insegna dei Quattro Anelli: parte anche in Italia la prevendita della seconda generazione di Audi A1 Sportback. La nuova compatta, che è stata completamente riprospettata sulla base della piattaforma MQB0 - la stessa di Volkswagen Polo, Skoda Fabia e Seat Ibiza - propone un design sportivo, sistemi d'infotainment e assistenza al conducente degni delle ''sorelle'' di categoria superiore e sulla massima integrazione nel mondo digitale. Nuova A1 Sportback 30 TFSI è a listino a partire da 22.500 euro, prezzo che sale a 24.350 euro per la variante S Tronic.

Grazie alla nuova architettura la seconda generazione di A1 Sportback è ancora più spaziosa e porta in dote un confort superiore per il conducente e i passeggeri. Il volume del vano bagagli cresce di 65 litri, spaziando a seconda della posizione dei sedili da 335 a 1.090 litri. Nonostante la linea sportiva, gli occupanti del divanetto posteriore godono di ampio spazio per la testa e le gambe. Con una superficie frontale di 2,07 m2 e un coefficiente di resistenza aerodinamica (Cx) di 0,31, nuova A1 Sportback si colloca al top della categoria. L'auto cresce nelle dimensioni (lunghezza 4,03 m, larghezza 1,74 m, altezza 1,41 m) e l'ampia carreggiata e gli sbalzi ridotti aggiungono sportività al look della A1, ora in linea con gli ultimi prodotti della Casa dei Quattro Anelli. Come era stato svelato in giugno, nel frontale spicca l'ampia griglia single frame, collocata in posizione ribassata rispetto al passato, e le muscolose prese d'aria laterali. Altro elemento caratterizzante della nuova generazione sono le tre fessure piatte sotto il bordo del cofano motore, un rimando alla Sport Quattro del 1984, icona rallistica del Marchio. Le linee delle fiancate salgono a forma di cuneo in direzione della coda, con vaghi riferimenti a Q2 e Q8.

L'abitacolo, ampiamente personalizzabile e caratterizzato da un design sportivo, colloca in primo piano il conducente. Spiccano la conformazione delle bocchette d'aerazione, la strumentazione digitale da 10,25 pollici e il display MMI touch da 8,8 pollici (di serie) orientato al guidatore e inserito in una superficie dal look Black Panel. Tutti i comandi sono di tipo touch, analogamente agli smartphone. Il nuovo concept di comando riconosce la scrittura naturale come a bordo della sorella maggiore A8. La versione top è rappresentata dal sistema di navigazione MMI plus con touchscreen MMI da 10,1 pollici, forte della navigazione ibrida che calcola il percorso nel cloud, prendendo in considerazione le condizioni del traffico in tempo reale. L'Audi virtual cockpit (a richiesta) visualizza una nutrita gamma d'informazioni. I sistemi di assistenza al conducente di Audi A1 Sportback derivano dalle vetture di categoria superiore, con la tecnologia Pre Sense Front che viene fornita di serie. Lo schema delle sospensioni porta in dote maneggevolezza, feeling e sicurezza. Per nuova A1 Sportback Audi propone tre varianti d'assetto: base; setup sportivo (a richiesta) e setup sportivo con ammortizzatori regolabili. Sono previsti gli allestimenti A1 Sportback, Advanced, Admired ed S line edition.

Al lancio previsto il motore benzina 1.0 TFSI da 116 Cv e 200 Nm di coppia (denominato 30 TFSI) con cambio manuale a 6 marce o automatico S Tronic a doppia frizione a 7 rapporti. Consumi, con entrambe le trasmissioni, di 4,8 litri ogni 100 km (ciclo NEDC) e scatto 0-100 rispettivamente, in 9,5 e 9,4 secondi. Al lancio, nuova A1 Sportback è disponibile anche nell'esclusiva versione Edition One, caratterizzata da un look ancor più sportivo e da plus quali i gruppi ottici a LED con indicatori di direzione dinamici (i posteriori bruniti), logo Audi lungo le fiancate nel medesimo colore dei cerchi, pacchetto di finiture a contrasto nelle tinte nero Mythos o grigio Manhattan e cerchi in lega da 18 pollici dal design specifico.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X