Domenica, 18 Novembre 2018

Siti Unesco, si conclude in Sicilia il progetto che ha messo in rete le regioni del Sud

di

Si conclude oggi in Sicilia il Progetto Rete Siti Unesco, ideato dall'Associazione Province Unesco Sud Italia e promosso dall'Unione della Province d'Italia. Il progetto ha coinvolto 5 regioni del sud Italia a partire dal 18 luglio: dopo la presentazione a Matera, è toccato a Puglia, Campania, Sardegna e Sicilia.

Ad ogni spettacolo è stato abbinato un tema, in base anche al luogo in cui sono state ambientate le scene. Dieci i temi trattati: la fede, la festa, il potere, il mito, l’amore, l’orgoglio, l’arte, la memoria, la libertà e l’origine. Elemento principale di ciascun "invasione", avvenuta nelle diverse tappe del sud Italia, la condivisione social di tutto il materiale multimediale prodotto dai visitatori con l'hashtag #patrimonidelsud.

Per la tappa siciliana del progetto, il 3 settembre le “invasioni digitali” sono state ambientate nell’antica Siracusa. Presenti anche il sindaco di Siracusa, Francesco Italia e l’assessore comunale alle Politiche per la valorizzazione del territorio - lo sviluppo culturale e l’incoming Benedetto Fabio Granata.

Il 4 settembre l'evento si è spostato a Cefalù, nella Sala Consiliare del Comune. Alle ore 21.30, nell’atrio della Scuola Elementare via Giglio a Cefalù, si è svolto lo spettacolo di teatromusica dal titolo “Si cunta e s’arricunta…”. Il programma di eventi si concluderà oggi , 5 settembre, alle ore 21, nel Palazzo del Governo del Libero Consorzio di Siracusa con lo spettacolo di teatromusica dal titolo “Uomini, idee e musica” – un viaggio verso il nuovo mondo fra sogni, speranze e arte".

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X