Venerdì, 16 Novembre 2018

Coldiretti, 1 milione in agriturismo a settembre

ROMA - Una stagione da record per i funghi e il tradizionale rito della vendemmia spingono ad oltre 1 milione le presenze in agriturismo a settembre, un mese particolarmente apprezzato per la tranquillità ma anche per poter approfittare della bassa stagione. E' quanto stima la Coldiretti, nel sottolineare che in questo ultimo scampolo di estate si registra un aumento in percentuale del turismo legato alla natura.

La ricerca di porcini, finferli e trombette è un'attività particolarmente proficua quest'anno a causa delle frequenti perturbazioni; la nascita dei funghi, infatti, sottolinea la Coldiretti, per essere rigogliosa richiede come condizioni ottimali terreni umidi senza piogge torrenziali, una buona dose di sole e 18-20 gradi di temperatura all'interno del bosco. Per gli amanti del relax la vacanza a contatto con la natura a settembre, precisa la Coldiretti, è l'ideale per turisti e buongustai che possono anche approfittare delle numerose sagre che proprio in questo mese abbondano.

Se la capacità di mantenere inalterate le tradizioni enogastronomiche nel tempo è la caratteristica più apprezzata, gli agriturismi in Italia hanno arricchito la propria offerta con servizi innovativi come l'equitazione, il tiro con l'arco, il trekking ma anche con attività culturali e ricreative, dai percorsi archeologici o naturalistici ai corsi di cucina e wellness. 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X