Giovedì, 15 Novembre 2018

A Tulsa (Usa) sorgerà Centro Bob Dylan, con oltre 100 mila oggetti artista

Viaggi
Bob Dylan
© ANSA

TULSA - Un centro di documentazione in onore di Bob Dylan sarà costruito a Tulsa, negli Stati Uniti, e conterrà oltre 100 mila oggetti, che hanno accompagnato la vita personale e artistica del cantautore, premio Nobel 2016 per la Letteratura. Ad annunciarlo ufficialmente le autorità della cittadina dell’Oklahoma, citate dalla stampa locale. Il centro, che aprirà nel 2021, esporrà manoscritti, appunti, lettere originali del grande artista, oltre che film, video, fotografie, documenti e effetti personali, registrazioni di concerti e di prove in studio, strumenti musicali.

La struttura sarà edificata nel centro artistico di Tulsa, in Martin Luther King Boulevard, vicino al Centro di Woody Guthrie (altro immenso cantautore) e della cultura indiana americana, e sarà totalmente dedicata allo studio di Bob Dylan e della sua importanza culturale nella storia degli ultimi sessant’anni. Ospiterà mostre permanenti e temporanee e collaborerà con due istituti già esistenti: l’Archivio di Bob Dylan, ospitato ora all’Helmerich Center for American Research, sempre a Tulsa e accessibile solo agli studiosi, e l’Istituto per gli Studi di Bob Bylan all’Università di Tulsa.

Bob Dylan, nel 2016, ha scelto Tulsa come sede per i suoi archivi, in quanto la città aveva costruito nel 2013 il Centro Woody Guthrie. “Sono felice – aveva detto – che i miei archivi hanno finalmente trovato una casa, insieme ai lavori di Woody Guthrie e al prezioso materiale delle tribù degli indiani nativi americani. Per me ciò ha un grande significato e costituisce un motivo di onore”.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X