Lunedì, 19 Novembre 2018

Risolto il mistero dei 3 antichi primati senza nome

Scienza e Tecnica
L'artista di Austin Randy Kirk e suo padre hanno hanno rappresentato le tre specie di primati estinti così come dovevano verosimilmente sembrare (Fonte: Painting on marble by Randwulph)
© ANSA

Tre specie di antichi primati estinti finora sconosciuti, della famiglia degli Omomyae, sono stati descritti dagli antropologi dell'Università di Austin in Texas sul Journal of Human Evolution.

I tre primati sono vissuti tra 42 e 46 milioni di anni fa nel territorio che oggi corrisponde alla contea di San Diego, in un periodo in cui la California meridionale era piena di foreste tropicali. Sin dagli anni Trenta, numerosi fossili di primati erano stati rinvenuti nelle pietre arenarie e nei terreni argillosi che costituivano la Friars Formation, una formazione geologica appunto dell'area di San Diego.

Il paleontologo Stephen Walsh e i suoi colleghi del Museo di Storia Naturale della città avevano raccolto una vasta collezione di fossil i di primati dall'area, ma Walsh non era riuscito a descrivere le specie prima del 2007, anno della sua morte. Dieci anni più tardi la sua ricerca è stata ripresa da At water e Chris Kirk, che hanno descritto i tre primati e li hanno chiamati Ekwiiyemakius walshi, Gunnelltar sius randalli e Brontomomys cerutti. L'analisi dei denti di quei primitai primitivi, infine, ha permesso di stabilire che le tre specie erano molto probabilmente collegate alla sottofamiglia di primati degli Omomyinae.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X