Domenica, 23 Settembre 2018
FORMULA UNO

Gp Belgio, a Spa è Raikkonen il più veloce nelle prove libere

Gp Belgio Ferrari, Kimi Raikkonen, Sicilia, Sport
Kimi Raikkonen

Kimi Raikkonen chiude davanti a tutti un venerdì di prove libere del Gran Premio del Belgio che ha visto la Ferrari confermare l’ottimo stato di forma della SF71-H e dei due piloti di Maranello. Con 1'43"355, il finlandese, quattro volte vincitore da queste parti, precede le due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Il leader del mondiale e campione in carica è a 168 millesimi dal ferrarista, mentre il finnico e è più lento di quattro decimi e mezzo.

Sebastian Vettel che era stato il più veloce in mattinata, ma a un secondo dalla prestazione del suo team mate, si ferma a 774 millesimi, preceduto anche dalla Red Bull di Max Verstappen che è a quasi sette decimi da Raikkonen. Il tedesco della Ferrari non è riuscito a sfruttare al meglio i suoi giri a caccia del best lap, ma ha tenuto un passo gara di tutto rispetto che così come in Ungheria lo rende uno dei favoriti per la vittoria insieme ad Iceman. "Abbiamo un calendario pieno con delle piste speciali. Questa è emozionante per la velocità in curva mentre a Monza lo sarà per l’atmosfera" dice Vettel a fine giornata.

"La macchina non è come la vorrei; mentre Kimi credo sia più contento sul giro secco, ma abbiamo ancora tempo per lavorare" aggiunge parlando della sua prestazione; quindi sulla corsa al titolo, conclude: "Dobbiamo aspettare domani e la settimana prossima - dice -. Monza è una pista quasi di pura potenza e vediamo come andranno le cose. Al momento siamo contenti di questa power unit". Sulla maggiore potenza del nuovo motore, Kimi Raikkonen, aggiunge: "E' impossibile dire se ho sentito la differenza. L’ultima volta che ho corso è stato tre settimane fa e su un circuito completamente diverso. Da qualche sensazione diversa e dovrebbe portare dei miglioramenti, ma è soltanto venerdì" dice laconico il finlandese che sulla variabile meteo per la corsa i domenica, conclude: "Qui cambia molto rapidamente: ci aspettavamo la pioggia e inbece non si è vista. Ma basta guardarsi intorno per capire che potrebbe piovere in ogni momento". Se la SF71-H sembra camminare su un binario, la Mercedes sembra essere rimasta sul livello di Budapest. Molti bloccaggi sia per Hamilton che per Bottas. Una monoposto nervosa, non ancora a punto in vista di qualifiche e gara. Il quattro volte iridato, poi, non potrà contare in gara sull'aiuto del compagno di scuderia che partirà dal fondo della griglia.

Questo venerdì a Spa-Francorchamps ha anche detto che le Red Bull dovrebbero occupare il posto di terzo top team, non riuscendo ad inserirsi nella lotta tra rosse e frecce d’argento. Con Verstappen quarto, Daniel Ricciardo è sesto a quasi nove decimi dal miglior tempo di giornata. Molto più distanti gli altri, con Sergio Perez che con la Force India - che da questa gara ha cambiato titolazione perdendo i punti tra i costruttori, ndr - si piazza a un secondo e tre decimi. Carlos Sainz con la Renault è addirittura a 2"1, davanti alle Alfa Romeo Sauber di Marcus Ericsson e Charles Leclerc a chiuder la top ten del venerdì.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X