Lunedì, 15 Ottobre 2018
BENI CULTURALI

Domeniche gratis al museo, l'assessore al ministro: "In Sicilia resteranno"

di
domenica al museo, domeniche gratis musei, Alberto Bonisoli, sebastiano tusa, Sicilia, Cultura
Sebastiano Tusa

Oggi, prima domenica di agosto, i musei e i parchi archeologici siciliani sono visitabili gratuitamente. E nell'Isola l'iniziativa, nonostante le polemiche e il cambio di rotta annunciato dal ministro Bonisoli, proseguirà anche dopo l'estate.

La "Domenica al museo", che prevede l'apertura gratuita dei musei ogni prima domenica del mese, dunque resta. Ad annunciarlo è stato l'assessore regionale ai Beni culturali, Sebastiano Tusa, che rivendica lo Statuto speciale: "In Sicilia, grazie all'Autonomia regionale - ha dichiarato Tusa - Domenica al museo continuerà ad esistere anche dopo l'estate".

Da giorni tiene banco il dibattito generato dall'annuncio del ministro ai Beni culturali, Alberto Bonisoli (in quota M5s, nome indicato da Di Maio già in campagna elettorale), di volere interrompere le domeniche gratis, che  "andavano bene come lancio pubblicitario - ha detto il ministro -. Sono stati gli stessi direttori a chiedermene il superamento. Lascerò loro più libertà: se vogliono fare una domenica gratuita niente di male, ma l’obbligo no. Magari le gratuità aumenteranno, però in modo intelligente". Da qui un vortice di polemiche - soprattutto da parte di alcuni sindaci -, per cui Bonisoli ha poi aggiustato il tiro chiarendo che "le giornate gratuite nei musei resteranno. Anzi, il nostro impegno è quello di farle aumentare, ma senza vincoli e obblighi". Insomma, l'idea è che siano i direttori a scegliere. L'assessore Tusa invece è di tutt'altro avviso e annuncia che la Regione non rinuncerà all'iniziativa.

Intanto, fuori da ogni polemica, oggi la Domenica al Museo prosegue.  A Palermo, per esempio, sono visitabili gratuitamente monumenti e gallerie regionali e comunali (questi ultimi aperti ogni domenica e sempre ad ingresso gratuito), come il Complesso di Santa Maria dello Spasimo o lo Spazio Zac ai Cantieri Culturali alla Zisa. Aperte e gratuite anche tutte le mostre a Palazzo Sant'Elia, ancora, la Casina Cinese, il Castello della Zisa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X