Giovedì, 18 Ottobre 2018

Rinasce in California il 4x4 Ford Bronco icona Anni '60

ROMA - Nel 1966, quando venne presentato il primo Ford Bronco, la parola suv non era ancora stata coniata e nessuno poteva certo ipotizzare che le dimensioni contenute (era lungo 3 metri e 84) lo avrebbero catalogato 50 anni più tardi fra i modelli compatti, adatti quindi anche all'impiego urbano. Nel DNA di questo fuoristrada c'era anche una buona dose di sportività, visto che il suo creatore - il product manager della Ford, Donald Nelson Frey - aveva concepito anche la Mustang. Così, accompagnato dalla colonna sonora dei Beach Boys, il Bronco 'classic' diventò negli 11 anni di produzione, uno dei modelli più amati dai giovani americani, in diretta concorrenza con la Jeep CJ 5 che aveva invece un look più militare. Ora uno specialista californiano, la Icon di Jonathan Ward che si era fatta conoscere con la 'ricostruzione' della Toyota FJ Land Cruiser, ha deciso di riportare in vita il primo Bronco, mantenendo più possibile dell'originalità della carrozzeria (che proviene da esemplari o ricambi dell'epoca) e sfruttando per la meccanica il moderno telaio già utilizzato per la serie Icon BR.

Quella della serie Bronco Old School è un'operazione 'nostalgia' che è dedicata a clienti esigenti e con adeguate disponibilità in quanto ogni esemplare, costruito su misura, costa da 150mila dollari in su. E che intende celebrare il decimo anniversario di Icon e della sua insolita attività che punta a realizzare i 'sogni' di chi negli Anni '60 e '70 non aveva la possibilità di acquistare un fuoristrada alla moda. ''L'idea era di andare molto più in direzione del retro. In realtà abbiamo avuto alcuni clienti che amano le loro icone ma non sono preparati per l'attenzione che ricevono '', ha dichiarato Jonathan Ward, fondatore e designer di Icon per le sue ultime creazioni. ''Dieci anni fa, abbiamo dovuto creare un'estetica diversa quando abbiamo lanciato il marchio con BR Bronco e FJ Land Cruiser. Ora possiamo permetterci il lusso di fare qualcosa di molto più ricco. Ho sempre voluto evolvere in questa direzione''. Come nei BR, anche nel Bronco Old School sotto al caratteristico cofano squadrato c'è un motore Ford Coyote V8 da 5,0 litri che eroga 426 Cv e che può essere abbinato a un cambio manuale a cinque marce o ad un automatico a quattro velocità. Il telaio è un Art Morrison personalizzato, con molle Fox Racing, assali personalizzati Dynatrac Dana, un sistema di scarico Borla e freni Brembo su tutte le ruote, che sono da 33 pollici e montano speciali pneumatici BFGoodrich.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X