Mercoledì, 15 Agosto 2018

Da prenotazione a riconsegna, come si noleggia auto

Motori
L'auto a noleggio perfetta? Parca e con l'aria condizionata
© ANSA

Sono sempre più numerosi gli italiani che per i loro viaggi, tanto per brevi gite nel weekend che per viaggi più lunghi come quelli in occasione delle vacanze estive, decidono di noleggiare un'automobile. Il "rent-a-car" può rappresentare uno scacciapensieri rispetto all'idea di viaggiare con la propria automobile ma è bene tenere a mente alcune regole fondamentali dal momento della prenotazione fino alla stipula del contratto, dall'utilizzo del mezzo fino alla riconsegna, in modo da evitare di cadere in qualche trappola pericolosa.

L'Unione Nazionale Consumatori, in collaborazione con Aniasa (Associazione Nazionale Industria Autonoleggio e Servizi Automobilistici), ha dato vita ad una guida per non aver problemi quando si noleggia un'auto. "Ogni giorno - evidenzia Giuseppe Benincasa, segretario generale Aniasa - per ragioni di business e di turismo sono oltre 94.000 gli italiani che utilizzano i servizi del noleggio a breve termine. La guida costituisce un passo verso un più trasparente rapporto tra società che forniscono i servizi di autonoleggio e i clienti e fornisce indicazioni per navigare in modo efficace nella variegata offerta di noleggio, consentendo agli utenti di risparmiare, affittare l'auto in sicurezza ed evitare sorprese".

Al momento della prenotazione è importante partire dalla scelta di un canale adeguato, informarsi sui costi aggiuntivi come navigatore e seggiolino per bimbi, sottoscrivere un'assicurazione tenendo sott'occhio le franchigie. Al momento del pagamento, bisogna chiedere i metodi accettati e quando verrà prelevato l'importo e alla fine occorre farsi inviare una mail con i dettagli della prenotazione, se fatta online. Al ritiro, "occhio" al veicolo: controllare interni ed esterno, per verificare eventuali danni da annotare sul contratto. Verificare sempre le dotazioni di bordo, tenersi informati sul funzionamento del veicolo (se non c'è familiariatà da parte del conducente) e chiedere i recapiti di chi contattare in caso di guasti o incidenti.

Precauzioni vanno adottate anche alla riconsegna: controllare che non vi siano nuovi danni e farsi rilasciare un'attestazione scritta. Occorre riconsegnare l'auto con la stessa quantità di carburante (farsi annotare sulla ricevuta che il serbatoio è pieno): se le chiavi vanno lasciate in una cassetta di sicurezza è bene fotografare il veicolo e chiedere lo sblocco delle somme cauzionali. Nel caso di addebiti imprevisti, è importante controllare i giustificativi e contestare per iscritto qualora ci sia qualcosa di strano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X