Venerdì, 17 Agosto 2018
IL PROVVEDIMENTO

Conte "rottama" l'Airbus voluto da Renzi

"Meno spreco di denaro pubblico, meno spese inutili. Il governo che presiedo da subito ha voluto dare segnali di forte cambiamento rispetto al passato. E in quest'ottica si inserisce la volontà di rescindere il contratto di leasing dell'aereo Airbus A340-500, acquistato in passato" dal governo Renzi per i voli di Stato.

Lo annuncia su Facebook il premier Giuseppe Conte. "Parliamo di circa 150 milioni di euro spesi per soli 8 anni di noleggio, inclusi i 20 milioni per riconfigurarlo, per un velivolo quasi mai usato", sottolinea.

Un annuncio arrivato insieme alla lettera che il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha scritto con i colleghi Luigi Di Maio ed Elisabetta Trenta nella quale chiede "formalmente ai commissari Alitalia " la revoca del leasing dell'Air Force Renzi.

"Con gli oltre 18 milioni risparmiati fino al 2024", dice Toninelli si possono tre treni nuovi di zecca per il trasporto regionale e dei pendolari. Oppure acquistare una decina di nuove Tac per la sanità pubblica. O ancora costruire due scuole con almeno 25 aule ciascuna e laboratori ai nostri ragazzi.

E sull'argomento è intervenuto su Facebook anche il ministro per i rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro: "Il premier Conte ha rottamato il contratto di leasing dell'Air Bus A340-500, mantenendo così l'impegno assunto sin dall'insediamento. L'aereo blu acquistato per 150 milioni di euro, noto come Air Force Renzi, è uno spreco di soldi pubblici che abbiamo deciso di eliminare per rispetto nei confronti dei cittadini".

"Un'operazione opaca, esosa e inutile a spese di tutti che era nostro dovere cancellare - dice parlando dell'Airbus -. Il cambiamento è nei fatti, dopo anni di sprechi e privilegi restituiamo dignità alla politica".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X