Martedì, 16 Ottobre 2018
ATENE

Incendi in Grecia, il bilancio sale a 79 vittime: si cercano ancora dispersi, dall'Italia due canadair

grecia incendio atene, incendi grecia, Sicilia, Mondo
Incendi in Grecia

È salito a 79 vittime il bilancio ufficiale degli incendi in Grecia, mentre squadre di soccorso sono ancora in cerca di alcune persone disperse. Lo fa sapere il Comando dei Vigili del Fuoco greci.

La portavoce Stavroula Malliri ha precisato che centinaia di soccorritori continuano a cercare nelle aree attorno ad Atene più colpite dal fuoco. Un padre ha chiesto aiuto per localizzare le sue due figlie gemelle viste in un filmato tv scendere a Rafina da una barca che aveva soccorso delle persone su una spiaggia.

Venti milioni di euro di fondi straordinari, un conto corrente per le donazioni, rafforzamento della vigilanza: una serie di misure straordinarie è stata annunciata dal governo greco per affrontare le conseguenze dell'emergenza incendi per rispondere alle immediate esigenze dei comuni e dei cittadini colpiti dall'emergenza.

Sarà poi attivato un conto corrente bancario speciale per il supporto alle popolazioni sul quale convogliare contributi pubblici e privati, tenuto conto della grande disponibilità alla solidarietà concreta giunta sia dall'interno del Paese che dall'estero. I fondi raccolti - fanno sapere fonti del governo - saranno utilizzati per la riparazione dei danni materiali. Il contributo statale sarà annunciato nei prossimi giorni al termine delle verifiche sui danni.

Il ministro della Protezione civile ellenico Nikos Toskas ha confermato l'arrivo in Grecia di due canadair italiani, precisando che anche la Romania sta mandando un terzo velivolo per aiutare a spegnere i violenti incendi che continuano a lambire Atene. Il ministro ha detto che gli aerei dovrebbero entrare in azione oggi e che, se necessario, saranno chiesti altri rinforzi ad altri Paesi europei.

"Non abbiamo mai avuto prima tante offerte di aiuto per combattere gli incendi", ha detto Toskas, lodando i Paesi che hanno già offerto solidarietà concreta. Ha poi affermato di ritenere i cambiamenti climatici responsabili della grave situazione creatasi in Grecia, con venti di burrasca mai così forti che hanno alimentato le fiamme. Il commissario Ue agli Aiuti umanitari Christos Stylianides ha detto che i 28 assumeranno nuove misure per adeguare la loro risposta ai disastri naturali, esacerbati dai cambamenti climatici.

L'invio dei due canadair è stato deciso dal presidente del Consiglio Conte d'intesa con il Dipartimento della Protezione Civile e il Dipartimento dei Vigili del fuoco. "Continua dunque l'impegno dell'Italia all'estero - afferma una nota del Dipartimento della Protezione Civile - che, nell'ambito del Meccanismo Europeo di Protezione Civile, sta operando dallo scorso 17 luglio con ulteriori due canadair anche in Svezia, dove le alte temperature hanno contribuito alla propagazione delle fiamme".

Il Dipartimento sottolinea inoltre che "l'invio dei mezzi aerei è stato offerto tenendo in considerazione le necessità legate al territorio nazionale, assicurando l'invariata efficienza della flotta aerea dello Stato per la gestione degli incendi in Italia". "A supporto dei piloti, al fine di garantire i necessari contatti con le autorità locali di protezione civile - conclude il Dipartimento - saranno sul posto anche un rappresentate del Dipartimento della Protezione Civile italiana - e del Corpo Nazionale del Vigili".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X