Domenica, 16 Dicembre 2018

Trovata la sorella perduta della Via Lattea

Scienza e Tecnica
La galassia Andromeda, vicina di casa della Via Lattea, responsabile della scomparsa della sorella perduta della nostra galassia, divorata due miliardi di anni fa (fonte: Adam Evans)
© ANSA

Trovata la sorella perduta della Via Lattea. La soluzione di questo 'cold case' astronomico indica che la colpevole della scomparsa della galassia, chiamata M32p, è stata la vicina di casa della Via Lattea, Andromeda, che due miliardi di anni fa l'ha fatta a pezzi e poi divorata. I risultati dell'indagine cosmica, svolta dal gruppo dell'Università americana del Michigan coordinato da Richard D'Souza ed Eric Bell, sono pubblicati sulla rivista Nature Astronomy.

Gli astronomi hanno trovato M32p analizzando, attraverso modelli al computer, le tracce lasciate dalla galassia perduta. Innanzitutto, un alone di stelle quasi invisibile, ma più grande della stessa galassia di Andromeda, e inoltre la presenza non lontana da Andromeda di una delle galassie più compatte dell'universo, M32, che per gli autori sarebbe in realtà "ciò che rimane del centro della sorella perduta della Via Lattea".

La galassia perduta era la terza per dimensioni del Gruppo Locale, l'insieme di galassie di cui fanno parte la Via Lattea e Andromeda. E non sarebbe stata l'unica a fare una brutta fine. Gli astronomi americani sospettano infatti che Andromeda possa aver divorato nel corso della sua esistenza centinaia di galassie compagne di taglia più piccola. E questo spiegherebbe le difficoltà nel ricostruire le tracce di ogni singola galassia scomparsa.

Lo studio, concludono gli autori, "potrà aiutare a capire l'evoluzione di galassie a spirale come la Via Lattea dopo la fusione con altre vicine". Il destino della nostra galassia è, infatti, quello di fondersi tra alcuni miliardi di anni proprio con la vicina Andromeda.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X