Sabato, 22 Settembre 2018
SANITA'

Il professore palermitano Salvatore Novo eletto presidente del CEVF

di

Un altro importante riconoscimento per il professore Salvatore Novo, 70 anni. Dopo la riunione del consiglio Direttivo del CEVF (Central European Vascular Forum) e dei Delegati Nazionali di tutte le Nazioni Europee che ne fanno parte, Novo è stato infatti eletto presidente del CEVF per il biennio 2018-2020.

Nella sua ormai lunghissima carriera, oltre che essere uno dei pilastri nel campo della cardiologia della facoltà di Medicina dell’università di Palermo e del Policlinico “Paolo Giaccone”, il professore Novo si è interessato particolarmente di sviluppare ricerche nel settore delle malattie cardiovascolari, di epidemiologia e fattori di rischio dell’aterosclerosi, di ipertensione arteriosa, di cardiopatia ischemica acuta e cronica, di vasculopatie periferiche e polidistrettualità della malattia aterosclerotica, di fibrillazione atriale e scompenso cardiaco, di cardiomiopatie, in particolare cardiomiopatia Takotsubo, non compattazione del ventricolo sinistro e Malattia di Fabry. E’ autore di circa 850 lavori pubblicati per esteso su riviste nazionali e internazionali con Referees dei quali 370 appaiono su PubMed e di 800 abstract e riassunti di comunicazioni presentati a congressi nazionali ed internazionali. E’ stato invitato a svolgere oltre 80 letture e relazioni in importanti congressi internazionali e nazionali

Solo qualche giorno fa ha presieduto un convegno sulle malattie cardiovascolari, a Palermo, l’ XI International Congress of the Central European Vascular Forum (CEVF) in congiunzione con il II Meeting del Multinational Chapter dell’International Union of Angiology (IUA) e il XXVIII Congresso della Mediterranean League of Angiology and Vascular Surgery (MLAVS) al fine di avere una platea più ampia di partecipanti e di relatori, provenienti da varie parti del mondo in modo da avere una maggiore interscambio di notizie cliniche e di ricerche scientifica. Novo è professore ordinario di Malattie dell’Apparato Cardiovascolare e Direttore della Cattedra e Scuola di Specializzazione di Malattie dell’Apparato Cardiovascolare e della Unità Operativa Complessa di Cardiologia e Riabilitazione Cardiovasclare, con UTIC, Elettrofisiologia ed Emodinamica, dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico “Paolo Giaccone di Palermo”.

Il congresso (21-24 giugno) è stato inaugurato nella Sala Gialla “Piersanti Mattarella”, mentre al Campus Universitario dell’Università di Palermo, Edificio Polididattico n. 19, si sono svolti svolgimento dei lavori scientifici (22-24 Giugno 2018) e si articolerà in tre giornate di lavori, scientifici, articolati in tre sale. Nella giornata inaugurale ci sarà il saluto del presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Gianfranco Miccichè, dell’assessore regionale all’Istruzione Roberto Lagalla, del professore Adelfio Elio Cardinale e del sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

Il Convegno, multidisciplinare, ha visto la partecipazione di Angiologi, Cardiologi, Chirurgi Vascolari, Cardiochirurgi, Radiologi, Diabetologi, Internisti, Geriatri, Radiologi, Esperti in Emostasi e Trombosi e Medici di Medicina Generale. Sono state trattate le più importanti patologie arteriose e venose; in campo venoso dalle varici degli arti inferiori alle trombosi venose superficiali e profonde e al tromboembolismo venoso con relazioni di epidemiologia, fisiopatologia e terapia in accordo alle linee guida 2013 dell’IUA.

 

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X