Sabato, 22 Settembre 2018

Al Parlamento Ue campagna anti-tumori, Allegri ambasciatore

 Approda a Bruxelles la campagna partita dall'Italia due anni fa per promuovere stili di vita sani tra i giovani e prevenire malattie gravi come i tumori. Si chiama 'Allenatore, alleato di salute' ed è il progetto promosso dalla Fondazione 'Insieme contro il cancro', presieduta dal prof. Francesco Cognetti, di cui è ambasciatore l'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri. Il 29% degli adolescenti europei fuma regolarmente, uno su quattro è sedentario, mentre solo il 14% consuma regolarmente le cinque porzioni di frutta e verdura raccomandate dagli esperti. Soprattutto a loro si rivolge la campagna che, prima al mondo, "intende sensibilizzare e valorizzare il ruolo di una figura molto ascoltata dagli adolescenti: l'allenatore sportivo", ha sottolineato il presidente del Pe, Antonio Tajani, in occasione della conferenza stampa odierna nell'Europarlamento. Si tratta di far comprendere ai giovanissimi, ha poi aggiunto, "la necessità di crescere in salute, lontano dal fumo, dalla sedentarietà e dall'eccessivo consumo di alcool, favorendo i corretti stili di vita a tutte le età". L'evento di presentazione nel Parlamento Ue - durante il quale il prof. Cognetti ha evidenziato l'obiettivo di "favorire in tutta Europa una nuova cultura della prevenzione oncologica" - è stata l'occasione per conferire ufficialmente il ruolo di 'ambasciatore' ad Allegri. "Come allenatori abbiamo una grossa responsabilità. Tutti, a partire da quelli che iniziano con i bambini, devono dare un'educazione di vita, oltre che calcistica", ha commentato il tecnico juventino. "L'allenatore non serve solo a dire gli schemi, ma a creare campioni di vita - ha continuato Allegri - perché, su un milione di bambini che giocano, solo uno diventerà campione, gli altri avranno un percorso diverso, che deve essere sano. Non dobbiamo certo sostituirci ai medici, ma insegnare ed educare". Accettando l'invito che gli ha rivolto il presidente Tajani, per la Grecia sarà l'ex capitano della Nazionale campione d'Europa, Theodoros Zagorakis, a farsi portavoce della campagna.

 

Vaccini: Allegri, sono a favore,hanno risolto molti problemi
- "Sono a favore del vaccino perché credo abbia risolto tantissimi problemi ed è giusto che si vada avanti su questa strada". Così l'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, al Parlamento europeo per presentare la campagna 'Allenatore alleato di salute', di cui è ambasciatore. "La comunità scientifica continua a credere che storie antiscientifiche siano dannose potenzialmente per molti bambini italiani e siano davvero assurde, non si possono definire diversamente", ha dichiarato il professor Francesco Cognetti, promotore dell'iniziativa lanciata due anni fa e ora sbarcata al Parlamento europeo. "Noi siamo molto preoccupati di come stanno andando le cose e riteniamo che anche la giustificazione data da molti esponenti politici, 'io vaccino miei figli', non sia abbastanza - ha aggiunto l'oncologo - non si tratta di un problema personale, ma di sanità pubblica, e come tale va affrontato". "Condivido al 100%", ha precisato il presidente del Pe, Antonio Tajani, "è giusto far vaccinare i propri figli".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X