Lunedì, 24 Settembre 2018
IMMIGRAZIONE

La nave italiana Thalassa salva 66 migranti, bloccata dal Viminale: trasferiti sulla guardia costiera

migranti, Salvini migranti, Sicilia, Mondo
Foto d'archivio

La nave italiana privata Vos Thalassa, intervenuta ieri sera in acque ricerca e soccorso libiche per recuperare sessantasei migranti, "ha anticipato l'intervento della guardia costiera libica che era già stata allertata".

La posizione del ministro dell'Interno, si apprende dal Viminale, è che non avrà l'autorizzazione ad avvicinarsi ai porti italiani.

La Vos Thalassa, rimorchiatore a servizio delle piattaforme petrolifere, ha lasciato i migranti a una nave della guardia costiera italiana, la Diciotti, "che pure era più lontana rispetto ai libici che stavano entrando in azione", fa sapere il Viminale . E la posizione del ministro dell'Interno "non cambia".

"Orgoglioso della Guardia Costiera italiana che con nave Diciotti ha preso a bordo 60 migranti che stavano mettendo in pericolo di vita l'equipaggio dell'incrociatore italiano Vos Thalassa. Ora avanti con indagini per punire facinorosi". Così il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli su Twitter.

I migranti a bordo della Diciotti saranno sbarcati in Italia "per le dovute misure cautelari e gli accertamenti giudiziari correlati a condotte che hanno messo a repentaglio la vita dell'equipaggio del Vos Thalassa", si apprende da fonti vicine alla vicenda.

IN AGGIORNAMENTO.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X