Mercoledì, 14 Novembre 2018

A Venezia 'NutriMenti', settimana cultura gastronomica

La settimana della cultura gastronomica, 'NutriMenti', è stata inaugurata sull'isola di San Giorgio Maggiore a Venezia. 'La Terra' è stato il primo tema di riflessione e dibattito affrontato nella sede della Fondazione Giorgio Cini. Si sono riuniti esperti di cibi e di vini italiani.

"La terra, la terra, la terra" è stato l'appuntamento in omaggio al padre della critica gastronomica italiana contemporanea Luigi Veronelli, attraverso quattro voci: Gian Arturo Rota, rappresentante della famiglia, Ilaria Bussoni, filosofa ed editrice, Alberto Capatti, storico della gastronomia, e Joško Gravner, vignaiolo del Collio (amico di Veronelli, che lo definì "vignaiolo hacker" perché capace di rivoluzionare vigneti e cantine, per avvicinarsi alle origini).

"Tra i compiti culturali della fondazione vi è sicuramente quello di valorizzare la cultura del vino e dell'enogastronomia - ha sottolinea Pasquale Gagliardi, direttore della fondazione Cini -, con l'opportunità di consegnare alle ragazze e ai ragazzi che qui si formano un percorso chiaro e utile".

Fino a sabato 7 luglio, la sala realizzata alla fine del Cinquecento dall'architetto Andrea Palladio, in collaborazione con il pittore Paolo Caliari detto il Veronese, diverrà il 'Sensorium' dell'Alta Scuola Veronelli, uno spazio dedicato ai "capolavori della vitivinicoltura italiana", con un banco di assaggio aperto al pubblico. (ANSA).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X