Lunedì, 23 Luglio 2018

Tratta di migranti, Di Stasio: "Risultato importante, i fermati con pericolose capacità criminali"

Le dichiarazioni del colonnello Antonio Di Stasio, comandante dei Carabinieri di Palermo, dopo il blitz che ha portato al fermo di 17 persone accusate di immigrazione clandestina, traffico di armi da guerra e riciclaggio di diamanti, oro e denaro contante.

"Quello di oggi rappresenta un importante risultato - ha detto il colonnello -. In primis, i vertici della struttura criminale oggi sgominata, operanti nella provincia di Palermo, hanno dimostrato di possedere concrete e pericolosissime capacità di relazione con cosa nostra e con pericolosi elementi legati al gruppo paramilitare denominato Nuovo UCK, operante in area balcanica. Proprio tale circostanza, accertata nel corso delle indagini, ha costituito l’elemento più allarmante e degno di approfondimento".

E ancora: "Inoltre, mi preme evidenziare come, ancora una volta, da un input informativo proveniente da una Stazione Carabinieri si sia poi sviluppata, in sinergia con i reparti info-investigativi dell’Arma, un’indagine transnazionale che ha permesso di portare alla luce un’associazione per delinquere dai molteplici interessi criminali: dal traffico di clandestini al riciclaggio di danaro, dai diamanti alle armi da guerra".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X