Lunedì, 19 Novembre 2018

Data di confezionamento per cosmetici d'epoca

Scienza e Tecnica
Contenitori di cosmetici dell'antico Egitto, molti dei quali hanno ancora il loro contenuto originario. Sono cistoditi nel museo del Louvre (fonte: CEA/Laurence Godart l.godart@free.fr)
© ANSA

Ricostruita la 'data di confezionamento' di cinque cosmetici d'epoca preparati dagli antichi Greci e dagli Egizi, grazie alle tracce di piombo present iin essi. Probabilmente usati come cipria, risalgono al periodo compreso tra il 1700 a.C e il 200 a.C. Pubblicato sulla rivista Communications Chemistry, il risultato si deve ai ricercatori dell'università Paris-Saclay guidati da Lucile Beck.

Il nuovo metodo di datazione, basato sulle tracce di carbonato di piombo, offre un modo prezioso per stabilire l'età anche di altri materiali antichi, come opere d'arte e dipinti, dal momento che questa sostanza è stata usata come pigmento bianco anche nell'arte. Finora, infatti, il metodo tradizionale per stabilire l'età dei reperti antichi, il metodo del radiocarbonio, era basato sul decadimento del carbonio radioattivo (carbonio 14) è stato utilizzato per datare il materiale biologico, come le ossa, e mai per datare materiali inorganici, come il carbonato di piombo.

I ricercatori hanno superato il problema e sono riusciti a misurare l'età di questa sostanza basandosi sull'analisi del carbonio 14 presente nell'atmosfera e incorporato nel carbonato di piombo nel momento in cui è stato prodotto, a partire da minerali come la cerussite e la fosgenite.

Il metodo è stato testato per datare 5 campioni di polvere cosmetica, una sorta di cipria dell'antichità, conservati al museo del Louvre nei contenitori originali in legno, canna e alabastro e ha fornito date coerenti con quelle attese.

Per esempio la cipria di colore rosa, scoperta in una tomba greca del periodo compreso tra il 330 a.C. e il 266 a.C, risulta essere stata confezionata tra il 353 a.C. al 57 a.C. Gli altri quattro cosmetici conservati in cofanetti di legno decorati con i simboli del faraone Amenofi III che regnò dal 1423 a.C. al 1386 a.C, o secondo altri studiosi dal 1385 a.C. al 1348 a.C, sono stati confezionati tra il 1763 a.C. e il 1216 a.C. Anche in questo caso, sebbene la forbice sia ampia, il periodo stimato comprende le date attribuite a questo regno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X