Lunedì, 16 Luglio 2018

La vespa Alien, imita la fantascienza

Scienza e Tecnica
La vespa Dolichogenidea xenomorph (fonte: Erinn Fagan-Jeffries)
© ANSA

La realtà imita la fantasia con la vespa Alien, il cui ciclo vitale ricorda moltissimo quello delle terrificanti creature della famosa serie di film di fantascienza: infatti la vespa inietta le sue uova in bruchi vivi, in modo che le larve possano divorarli dall'interno. La nuova specie, chiamata Dolichogenidea xenomorph, è descritta sul Journal of Hymenoptera Research ed è stata scoperta in Australia dal gruppo dell'Università di Adelaide guidato da Erinn Fagan-Jeffries.

"Dolichogenidea xenomorph si comporta come un parassita dei bruchi, proprio come le creature di Alien sono parassiti degli esseri umani", dice Fagan-Jeffries. "Inoltre la vespa è nera e lucente esattamente come quei mostri". Le vespe parassitoidi, che pare abbiano ispirato gli alieni del film, giocano un ruolo molto importante nel loro ambiente naturale, regolando la popolazione dei loro insetti ospiti: infatti sono state usate spesso in agricoltura per controllare i bruchi parassiti che infestano le coltivazioni.

La vespa-Alien è solo una delle tre nuove specie di vespe parassitoidi che sono state scoperte dal gruppo di ricerca. "Abbiamo raccolto più di 500 vespe appartenenti a una particolare sottofamiglia e abbiamo scoperto che c'erano più di 200 specie diverse soltano in questo ristretto campione", spiega Andrew Austin, uno degli autori. "Attualmente in Australia sono conosciute solo 100 specie di questa sottofamiglia, perciò abbiamo almeno raddoppiato il numero delle specie note. Alcune di queste vespe - prosegue - potrebbero rivelarsi utili contro gli insetti infestanti, aspettano solo di essere scoperte".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X