Mercoledì, 18 Luglio 2018
METEO

Ondata di maltempo in Sicilia, strade e treni in tilt: allarme nelle campagne

di

Allagamenti, auto bloccate dall'acqua, treni fermi e disagi. L'inatteso maltempo di giugno sta provocando molti problemi in alcune zone della Sicilia, soprattutto nella parte centro-orientale dell'Isola. E potrebbe non essere finita qui, visto che la protezione civile ha diramato un'altra allerta gialla, fino alle 24 di domani.

Strade allagate e quartieri isolati a Canicattì , a causa delle abbondanti precipitazioni. Le zone più colpite quelle tra il vecchio tracciato del fiume Naro che attraversa il centro abitato e che è stato cementificato a partire dall’immediato secondo dopoguerra. Diversi automobilisti sorpresi dalla pioggia battente sono stati costretti ad abbandonare le loro autovetture perché sommersi dall’acqua torrenziale accumulatasi sotto il cavalcavia tra via Vittorio Emanuele e via Carlo Alberto e tra quello tra via Cirillo e via Verga.

Allagata anche la variante di via Giglia. I centralini di polizia locale, vigili del fuoco, carabinieri e polizia sono stati presi d’assalto. Anche la protezione civile comunale è all’opera anche se non dispone di mezzi adeguati. Il sindaco assieme ai suoi assessori e funzionari stanno monitorando la situazione. Al momento non si segnalano danni alle persone ma sono numerosi i locali a pianterreno e scantinati allagati.  La Coldiretti di Agrigento sta monitorando la situazione nelle campagne che attualmente sono irraggiungibili. Molte sono allagate ed ettari di coltivazione rischiano di andare perduti.

A causa delle avverse condizioni meteo non sarà effettuata la chiusura dell’ autostrada A19 Palermo-Catania,  prevista per oggi tra Caltanissetta e Ponte Cinque Archi.  Le attività, che rientrano nell’ambito dei lavori di manutenzione del Viadotto Morello, si rendono necessarie per  l’esecuzione di un intervento di ripristino localizzato su una soletta della carreggiata del viadotto già sottoposta a doppio senso di circolazione per via dei lavori in corso sulla carreggiata opposta. L’intervento è stato rinviato ai prossimi giorni e sarà data comunicazione sulla nuova data di chiusura e inizio lavori. Sulla strada statale 123 “di Licata” il traffico è temporaneamente bloccato in entrambe le direzioni nel comune di Licata (km 25,500) in provincia di Agrigento, per la presenza di fango e detriti sul piano viabile a causa di un forte temporale.

Tra allagamenti e guasti ai sistemi di gestione della circolazione, dalle 13.05 è sospeso, per circa 4 ore, il traffico ferroviario fra Marianopoli e Canicattì (linea Lercara Diramazione - Caltanissetta Xirbi – Canicattì) e fra Caltanissetta Xirbi e Enna (linea Caltanissetta Xirbi – Bicocca). Trenitalia ha disposto l’attivazione di servizi sostitutivi con autobus.

Anche oggi, per il terzo giorno consecutivo, l’aeroporto di Pantelleria è chiuso per nebbia. La situazione potrebbe cambiare da un momento all’altro, ma al momento la partenza dei voli è stata rimandata e alla fine cancellata.

I voli della Mistral Air, la compagnia che collega lo scalo sono stati cancellati da Palermo e Trapani. «Ci sono ancora problemi legati alla nebbia e al maltempo - dicono dalla società - i collegamenti sono ancora sospesi».

La Protezione Civile Regionale ha diramato un avviso per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico, valido fino alle 24 di domani, con il livello è di allerta gialla e si prevedono precipitazioni “da isolate a sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su settori settentrionali dell’Isola, con quantitativi puntualmente moderati – isolate anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori centrali della Sicilia, con quantitativi cumulati generalmente deboli”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X