Giovedì, 18 Ottobre 2018

Le norcinerie anche in Austria, e già nell'Età del Bronzo

Terra e Gusto
© ANSA

(ANSA) - ROMA, 13 GIU - Qualcosa di simile ad una moderna norcineria era attiva nell'area austriaca di Hallstatt già nell'Eta' del Bronzo. Lo dimostrano frammenti di ossa e denti trovati nella zona, e il sale che veniva estratto, utilizzato anche per la conservazione delle carni. Alcuni ricercatori dell'Università Vetmeduni e del Museo di Storia Naturale di Vienna lo hanno dimostrato estraendo e analizzando il Dna preistorico dei reperti. Il loro studio è stato pubblicato su BMC Research Note. Il sale è, ed è stato fin dall'età del Bronzo, il tesoro della zona di Hallstatt perchè è l'ideale per la conservazione delle carni. Sabine Hammer, dell'Istituto di Immunologia all'Università Vetmeduni, e i suoi colleghi del Museo di Storia Naturale hanno estratto il Dna mitocondriale dai denti dei suini per identificare la specie lavorata ad Hallstatt nell'Età del Bronzo. Le analisi hanno rivelato che i campioni raccolti appartengono quasi esclusivamente al cosiddetto gruppo europeo. "Queste scoperte - dice Sabine Hammer - sono un primo passo verso la dimostrazione che i suini per la produzione di carne erano allevati e conservati ad Hallstatt e dintorni.

Questa ipotesi geografica deve ancora essere confermata attraverso altri campioni. Appare chiaro, tuttavia, che non solo gli animali d'allevamento ma anche i cinghiali selvaggi che venivano cacciati per l'industria della carne di Hallstatt avevano progenitori europei.(ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X