Venerdì, 17 Agosto 2018
TEATRO

"La bella addormentata", uomo sul palco come una ballerina: primo caso nella danza classica

Per la prima volta nella storia della danza classica, un uomo balla come una ballerina sul palcoscenico di un grande teatro. Chasey Johnson, un americano, ha debuttato in una produzione della "Bella Addormentata" dell’English National Ballet tra le fila di un corpo di ballo composto finora da sole ragazze.

Chasey voleva da sempre danzare, ma non solo: sognava di essere una ballerina. Autodidatta sulle punte, il 33enne americano si definisce di «genere fluido» anche se usa, quando parla di sè, i pronomi maschili. Per coronare il suo obiettivo, il giovane americano si è sottoposto a operazioni chirurgiche per femminilizzare i tratti del volto. Ha perso venti chili con l'aiuto di un nutrizionista e lavorato con un personal trainer e la direttrice di un corpo di ballo, Louipa Araujo, per modificare e allungare i muscoli tipici della fisicità di un uomo.

«Sono minuto ma avevo pur sempre la corporatura di un maschio», ha spiegato in una intervista prima del debutto: «Ho dovuto cannibalizzare il mio corpo, farlo correre sull'energia dei muscoli e capire come perdere massa muscolare senza che questo andasse a scapito della forza».

La danza classica è stata sempre celebrata come un inno alla femminilità: «Il balletto è donna», usava dire il leggendario coreografo George Balanchine. In un mondo dove i confini di genere diventano giorno dopo giorno più fluidi in una serie di professioni non escluso il teatro (Glenda Jackson l'anno scorso ha fatto Re Lear per l’Old Vic), quello delle ballerine era fino ad ora rimasto un settore tutto a sè, regolato tra l’altro da norme estetiche ferree per far sì che ogni danzatrice assomigliasse all’altra nell’esilità della figura e l’armonia delle proporzioni.

Chasey, che ha 14 anni e ha imparato da solo e in segreto a ballare sulle punte, ha cominciato la sua carriera a New York con Les Ballets Trockadero de Monte Carlo, una compagnia di soli uomini il cui repertorio include parti maschili e femminili con un tocco di «burlesque».

I Trocks mettono in scena parti complesse per ballerine e Chasey era stato applaudito per la delicatezza delle sue interpretazioni che l’anno scorso gli hanno fatto vincere un National Dance Award britannico. Aveva poi lasciato la compagnia affermando di esser stato molestato assieme ad altri colleghi per una apparenza troppo femminile durante le prove.

Adesso la "Bella Addormentata": «Non è un colpo pubblicitario», ha spiegato la direttrice del National England Ballet, Tamara Rojo, che ha offerto a Chasey il ruolo: «E' un segno del mondo in cui viviamo. Ci sono diverse razze, culture e opinioni riflesse nella nostra compagnia e Chasey è un altro aspetto di questa prospettiva».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X