Giovedì, 13 Dicembre 2018

Centro Storico Fiat prolunga mostra 'Dietro la pubblicità'

ROMA - Sulle ali di un importante successo di pubblico e di critica, il Centro Storico Fiat ha deciso di prolungare sino al 28 ottobre la mostra 'Dietro la pubblicità', una rassegna di alcune delle più significative e più belle immagini utilizzate nel Novecento per pubblicizzare i modelli del gruppo di Torino. Bozzetti, foto e disegni di artisti famosi, sono i protagonisti dell'esposizione allestita in occasione della prima edizione di Archivissima, il festival internazionale degli archivi che si è svolto all'ombra della Mole Antonelliana, dal 6 all'8 giugno. La manifestazione, sponsorizzata da FCA Heritage, ha avuto nell'allestimento ospitato nell'edificio liberty di via Chiabrera al numero 20, uno dei suoi momenti più apprezzati dagli appassionati di motori, che hanno potuto passare in rassegna un pezzo della storia d'Italia attraverso le pubblicità delle vetture della Casa torinese. Più di ottocento preziosi bozzetti realizzati tra gli anni Venti e gli Settanta del secolo scorso, appartenenti alla collezione del Museo, per la prima volta sono stati digitalizzati e mostrati al pubblico. Si tratta di schizzi preparatori di artisti del calibro di Sironi, Romano, Codognato, Riccobaldi, Dudovich e Puppo.

Nel sottolineare il valore culturale dell'iniziativa, da FCA ricordano come ''attualmente il Centro Storico documenta l'attività Fiat nel corso del Novecento, nei diversi settori aziendali, e raccoglie più di 5.000 metri lineari di testimonianze cartacee; 300.000 disegni tecnici; 18.000 manifesti; 1.300 bozzetti; 5.000 tra volumi e riviste di automobilismo e storia industriale; 6 milioni di immagini; 200 ore di filmati storici''.

'Dietro la pubblicità' è visitabile gratuitamente negli orari di apertura del Centro Storico Fiat, la domenica dalle 10 alle 19.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X