Sabato, 23 Giugno 2018

Bocuse d'Or, esordio per gli spaghetti nel gotha degli chef

(ANSA) - TORINO - C'è una prima volta che fa storia al Bocuse d'Or, il concorso internazionale di cucina più famoso al mondo, di cui tra oggi e domani a Torino si disputano le selezioni europee: il debutto degli spaghetti quale ingrediente per la gara. Tenuto nascosto fino a ieri, quando ai concorrenti è stato rivelato dagli organizzatori l'ingrediente 'segreto' per il piatto vegetariano, gli spaghetti usati dagli chef sono Barilla, partner della manifestazione.

"Da tempo - commenta Andrea Malservisi, equity and communication director del gruppo Barilla - sosteniamo che la forza della pasta sia la sua capacità di stare sulla tavola di un grande chef stellato, come su quella di ogni famiglia del mondo. La pasta non è soltanto il piatto semplice e popolare della tradizione gastronomica italiana, ma diventa anche un ingrediente imprescindibile nel gotha dell'alta cucina".

Oltre ai formati 'classici' al Bocuse d'Or Barilla presenta anche l'innovativa pasta 3d BluRhapsody. "La pasta secca - aggiunge Enrico Crippa, presidente dell'Accademia Bocuse d'Or Italia e del Bouse d'Or Europe 2018 - è protagonista fondamentale nella nostra arte culinaria e mi sono battuto per far comprendere il suo valore gastronomico al Bocuse d'Or e per portarla in questo concorso".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X