Giovedì, 13 Dicembre 2018

Da Rosy Abate al ritorno della dottoressa Giò: tutti i set delle nuove fiction in tv

Sono sette i set della nuova fiction Mediaset: due appena aperti e cinque apriranno a inizio estate 2018.

Al via i primi ciak delle nuove edizioni di "L'Isola di Pietro" 2 con Gianni Morandi (tra le new entry Elisabetta Canalis e Lorella Cuccarini), di "Rosy Abate" con Giulia Michelini e il ritorno a distanza di 20 anni de "La dottoressa Giò" con Barbara d'Urso. E ancora, quattro novità assolute: "Liar" con Alessandro Preziosi e Greta Scarano; "Un bel luogo per morire" con Ambra Angiolini e Giorgio Pasotti, "Lontano da te" con Megan Montaner e Alessandro Tiberi e "L'amore strappato" con Sabrina Ferilli. Ad annunciarlo i direttori di Canale 5 Giancarlo Scheri e della fiction Mediaset Daniele Cesarano.

- L'isola di Pietro: dopo il successo della prima stagione, Morandi torna a indossare il camice del pediatra Pietro Sereni. Lo scenario è quello di Carloforte in Sardegna. In questa nuova stagione, oltre alle due guest star Lorella Cuccarini ed Elisabetta Canalis, sono confermati Chiara Baschetti, Alma Noce, Cristian Cocco, Michele Rosiello. Alla regia della fiction Lux Vide approda Giulio Manfredonia, già firma di titoli di successo tra cinema e tv, nonché vincitore di due Nastri d'Argento e di un David di Donatello.

- Rosy Abate: Giulia Michelini torna per cinque prime serate nei panni della "Regina di Palermo" Rosy Abate, per la seconda stagione del fortunato spin-off di Squadra Antimafia. Dopo la prima, al via la seconda stagione diretta da Beniamino Catena e prodotta da Pietro Valsecchi per TaodueFilm.

- La dottoressa Giò. Barbara d'Urso torna nei panni dell'indimenticabile dottoressa Giò, protagonista di uno tra i primi medical drama della televisione italiana. La regia è di Antonello Grimaldi (Caos Calmo al cinema, Distretto di Polizia e Il commissario Zagaria). La nuova stagione attualizza le vicende. Abbiamo lasciato Giorgia Basile, la dottoressa Giò, vent'anni fa, in un momento non facile della sua vita: aveva appena perso un figlio e aveva saputo di non poterne avere più. Un dramma che l'aveva allontanata anche da suo marito. Nella nuova serie, la dottoressa Giò, cinquantenne, torna a indossare il camice dopo essere stata assolta dalla querela del primario che aveva infangato la sua immagine. Le riprese saranno integralmente a Roma, e si concluderanno a fine agosto.

- Liar (titolo provvisorio): Con Alessandro Preziosi e Greta Scarano. Regia: Gianluca Tavarelli (Indigo Film). Approda sugli schermi italiani una fiction tratta dall'omonima serie anglo-statunitense che ha riscosso un brillante successo. Un thriller relazionale che ha convinto critica e pubblico con una media di 9 milioni di spettatori a puntata. La versione italiana è in tre serate. Laura, giovane insegnante, accetta l'invito a cena di Andrea, brillante chirurgo e padre di uno dei suoi studenti. La mattina successiva, la ragazza corre alla polizia denunciando una violenza sessuale: ma è il classico caso controverso, la parola di lei contro quella dell'uomo.

- Un bel luogo per morire (titolo provvisorio) con Ambra Angiolini e Giorgio Pasotti e la regia di Pier Belloni (Vela Film). In Friuli apre il set di questa fiction crime, interpretata da Ambra Angiolini e Giorgio Pasotti. Nel cast ci sono anche Carlotta Natoli e Thomas Trabacchi. La scomparsa dell'adolescente Laura è il punto di partenza di un'indagine che porterà alla luce i misteri di un piccolo borgo marittimo poco lontano da Trieste.

- Lontano da te: con la spagnola Megan Montaner e Alessandro Tiberi. Regia: Ivan Silvestrini. Si è messa in moto a Siviglia la macchina produttiva di una romantic comedy co-prodotta da Mediaset e Mediaset Espana. Andrà in onda in contemporanea su Canale 5 e su Telecinco. La serie, diretta dal regista e sceneggiatore Ivan Silvestrini, è girata tra Siviglia, Praga e Roma. Partner della coproduzione Italia-Spagna, la società Cross Production di Rosario Rinaldo. Racconta una storia d'amore sorprendente. Dopo uno sfortunato primo incontro in aeroporto, la sregolata e pasticciona ballerina spagnola di flamenco Candela e Massimo, giovane imprenditore romano, entrano in una una sorta di incantesimo: pur abitando in paesi diversi, si materializzeranno l'uno nella vita dell'altro. Sogno? Magia? Follia?

- L'amore strappato, con Sabrina Ferilli e la regia di Ricky Tognazzi. A breve via alle riprese della fiction, tratto da una storia vera. Un clamoroso errore giudiziario vede un padre accusato di abusare della figlia, che viene quindi allontanata dall'amore dei genitori e del fratello. Dimostrata l'innocenza dell'uomo, una madre coraggiosa si batterà contro il tempo e la burocrazia per ritrovare quella figlia che nel frattempo è stata adottata da un'altra famiglia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X