Domenica, 24 Giugno 2018
AL QUIRINALE

Conte da Mattarella, verso l'incarico di governo

Giuseppe Conte è salito al Quirinale nel pomeriggio: è il primo passo formale per l'incarico di governo che apre la strada per l'approdo a Palazzo Chigi del professore di diritto privato indicato da Movimento 5 Stelle e Lega.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella rompe gli indugi all'ora di pranzo, dopo una mattinata convulsa passata tra telefonate e riunioni con il suo staff. Dopo aver vagliato il profilo di Conte, inclusi gli sviluppi delle polemiche per alcuni dei titoli inseriti nel curriculum del professore, e con un occhio allo spread in continua salita, il capo dello Stato ha sentito in mattinata Luigi Di Maio e Matteo Salvini, perché gli confermassero l'intenzione di indicare Conte per la premiership. Poi, la convocazione.

Che dovrebbe portare a un incarico e al lavoro di composizione della squadra di governo. "Oggi inizia la terza Repubblica. Conte sarà un premier politico", esulta il leader M5s Di Maio, al termine di una nuova riunione con Salvini. Ma sui ministri, precisa il capo dei Cinque stelle, "deciderà il presidente della Repubblica".

E' questa la partita che si aprirà da questa sera. Con il nodo ancora irrisolto del ministero dell'Economia, per il quale la Lega ha indicato l'anti-euro Paolo Savona: non è - afferma Di Maio - una indicazione vincolante per la nascita del nuovo governo. Ma per ora il leader della Lega, che riunisce i gruppi parlamentari a Montecitorio, non si esprime.

Intanto impazza la polemica politica per le parole di Alessandro Di Battista, e del padre Vittorio, contro il capo dello Stato: "Una maggioranza c'è", ha intimato l'ex deputato M5s a Mattarella in mattinata, quando ancora emergevano dubbi sull'incarico a Conte. Parole lette come una "grave minaccia" dal Pd, che in coro attacca Di Battista.

Mentre dal campo pentastellato prova a blindare la nascita del governo il "padre" del Movimento, Beppe Grillo: "Luigi Di Maio hai tutto il mio appoggio, dobbiamo soltanto resistere a questo ulteriore rilancio di calunnie".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X