Sabato, 22 Settembre 2018
CARBURANTI

Il prezzo del petrolio aumenta ancora, benzina sempre più cara

Il rialzo del petrolio innesca un nuovo rialzo dei prezzi della benzina al distributore.  Dopo i rialzi effettuati ieri da Eni, oggi a intervenire in salita sui prezzi raccomandati di benzina e diesel sono IP, Italiana Petroli, Q8 e Tamoil (+1 cent su entrambi i carburanti).

In base all’elaborazione di Quotidiano Energia e Staffetta Quotidiana all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,620 euro/litro, mantenendosi sui massimi dal 2015, quello del diesel e di 1,493 euro/litro.

Il prezzo medio della benzina servito è tra 1,732 e 1,744 euro/litro.  Il Gpl va da 0,632 a 0,657 euro/litro. «Vi sono le condizioni per una aspettativa di aumento sensibile dei prezzi, nella media del mix tra i prodotti benzina e gasolio, nei prossimi quattro giorni, con scostamenti compresi in 1 centesimo al litro in più», è la previsione contenuta nel bollettino settimanale dei gestori di impianti di distribuzione di Figisc e Anisa aderenti a Confcommercio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X