Venerdì, 17 Agosto 2018

Diabetologi, ridurre l'uso di vecchi farmaci ai pazienti a rischio

Salute e Benessere
Diabetologi, ridurre l'uso di vecchi farmaci ai pazienti a rischio
© ANSA

I vecchi farmaci per la terapia orale del diabete di tipo 2 "sono associati ad importanti effetti indesiderati, a partire dal rischio di ipoglicemia. Per questo raccomandiamo che siano usati il meno possibile, cioè come terza o quarta scelta, a vantaggio dei farmaci di nuova generazione, in particolare nei pazienti ad alto rischio cardiovascolare". Ad affermarlo è il presidente della Società italiana di diabetologia (Sid), Giorgio Sesti, presentando, al 27/mo Congresso nazionale della Società, le nuove Linee guida 2018 per il trattamento del diabete. Oggi, spiega, "abbiamo infatti la possibilità di raggiungere obiettivi terapeutici più ambiziosi utilizzando i farmaci di ultima generazione, che non causano ipoglicemia oltre ad avere altri vantaggi, ad esempio evitando l'aumento di peso". (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X