Venerdì, 17 Agosto 2018

Mad for science, ecco progetti finalisti concorso DiaSorin

Salute e Benessere
Liceo Albert Einstein di Torino
© ANSA

TORINO - Dalla sicurezza alimentare all'importanza di reperire giuste informazioni su questo settore, dall'impatto dei funghi sul cibo al gorgonzola e al cioccolato. Sono i temi dei sei progetti finalisti della seconda edizione di Mad for Science, il concorso promosso da DiaSorin e rivolto ai licei piemontesi per favorire lo studio, la comunicazione, l'interesse per la scienza e la ricerca. "Vedere la scienza da un punto di vista diverso", questo l'obiettivo del concorso secondo le parole dei vincitori dello scorso anno, gli studenti vignaioli del Liceo Galilei di Nizza Monferrato.

Tiene conto di vari aspetti dell'alimentazione, dalla necessità del controllo della qualità microbiologica degli alimenti alla consapevolezza della loro qualità nutrizionale, la proposta del Liceo Cobianchi di Verbania 'Mangia sicuro, sano e informato!'. E proprio dal problema della selezione delle informazioni su questo settore è nato il progetto del secondo finalista, il Liceo Curie-Vittorini di Grugliasco, che ha voluto usare "come arma per chiarirci le idee la procedura sperimentale e la misura".

Su igiene e sicurezza alimentare si è concentrato il progetto del Liceo Albert Einstein di Torino che ha individuato 5 esperienze, dalla lettura delle etichette alla valutazione della presenza di allergeni o microrganismi patogeni, che possano costituire un supporto laboratoriale a un percorso didattico triennale. Su 'I funghi - Questi sconosciuti' si sono confrontati gli studenti del Liceo Augusto Monti di Asti che hanno elaborato un progetto che prevede anche la pubblicazione on line di un manuale sul tema. Infine due progetti dedicati a alimentari tradizionali del territorio. 'CioccolaTOmania' è quello del Liceo Giuseppe Peano di Torino, con esperienze che spaziano dall'indagine microbiologica alla ricerca di sostanze responsabili del coccoliamo, la dipendenza da cioccolato. Dal dolce al formaggio la sestina di finalisti si conclude con il progetto del Liceo San Lorenzo di Novara dedicato al gorgonzola. Cinque esperienze di laboratorio secondo 5 macroaree, dalla materia prima ai processi di stagionatura alle muffe, per valorizzare e studiare a 360 gradi uno dei prodotti più tipici del territorio novarese. Sei progetti che hanno visto gli studenti trasformarsi in scienziati in erba nei laboratori dei loro istituti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X