Mercoledì, 19 Settembre 2018

Tel Aviv, Città bianca tra Est e Ovest

(ANSA) - ROMA, 15 MAG - Il gusto e le atmosfere dell'Europa, con le influenze di Le Corbusier, dell'architettura espressionista di Erich Mendelsohn, della scuola tedesca del Bauhaus e della facoltà di architettura di Ghent e Bruxelles, del razionalismo italiano adattati al clima e alla cultura mediorientali: nella contaminazione tra Occidente e Oriente risiede il fascino di Tel Aviv, a cui il MAXXI di Roma dedica la mostra "Tel Aviv. The white city" dal 16 maggio al 2 settembre.
    Organizzata per i 70 anni dello Stato di Israele, la mostra espone circa 100 fotografie, schizzi, plastici e video per documentare l'evoluzione di Tel Aviv tra gli anni '30 e '50 del '900, quando la città cambiò volto su impulso delle avanguardie europee.
    (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X