Venerdì, 25 Maggio 2018

Milan Center, cattedra Unesco segnale per dopo Expo

MILANO - La cattedra Unesco dell'Università Statale per il diritto e l'accesso al cibo "premia la Milano di Expo ma è un segnale anche per la Milano del dopo Expo, perché resti viva la vocazione internazionale che il grande evento ha promosso". Lo ha sottolineato Antonio Bettanini, direttore del Milan Center for Food Law and Policy, commentando la nascita a Milano della prima cattedra Unesco dedicata all'accesso e al diritto al cibo, nel manifesto promosso in occasione dell'assegnazione a Livia Pomodoro della docenza.
Il manifesto, che sottolinea come Livia Pomodoro "si è battuta e si batte perché la legacy di Expo confermi il primato che Milano e la Lombardia hanno conquistato nella prospettiva dello sviluppo sostenibile", è stato firmato da rappresentanti del mondo delle istituzioni e delle imprese come il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, il governatore lombardo, Attilio Fontana, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, i presidenti di Confindustria e Confcommercio, Vincenzo Boccia e Carlo Sangalli, i rettori delle università milanesi, Gianluca Vago (Statale), Ferruccio Resta (Politecnico), Cristina Messa (Bicocca), Letizia Moratti, Diana Bracco, Carlo Messina (ad Banca Intesa), Giuseppe Guzzetti (presidente Fondazione Cariplo), Luciano Fontana (direttore Corriere della Sera), per citarne solo alcuni.

In Italia sono 26 le cattedre Unesco, il cui programma ha l'obiettivo di promuovere la cooperazione inter-universitaria internazionale. Milano ne ospita già due, quella dedicata all'Energia per lo sviluppo sostenibile e quella in Conservazione e pianificazione architettonica del patrimonio delle città, entrambe al Politecnico. Sono quattro nel mondo le cattedre Unesco dedicate al tema del cibo: si trovano in Oman, in Sudafrica e due sono in Spagna. "Sono cattedre nell'interesse dell'umanità", ha commentato Livia Pomodoro, che ha sottolineato come Milano dovrà porre attenzione non solo al diritto al cibo "ma anche a quello dell'acqua che sarà il grande problema dei prossimi anno". Infatti il Milan Center for Food Law and Policy sarà presente alla prossima Expo di Dubai nel 2020, proprio per parlare di questo tema.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X