Lunedì, 23 Luglio 2018

Abbasso la pressione, in farmacia parte la prima campagna nazionale per controllarla

Salute e Benessere
Dal 17 al 20 maggio misurazione gratuita della pressione in 6mila farmacie
© ANSA

Si chiama 'Abbasso la pressione!' l'iniziativa che dal 17 maggio, Giornata Mondiale contro l'Ipertensione Arteriosa, fino al 20, le farmacie italiane metteranno in atto offrendo gratuitamente la misurazione della pressione a coloro che lo desiderano e sottoponendo anche un questionario anonimo, predisposto dalla SIIA - Società italiana dell'Ipertensione Arteriosa. Il risultato del test sarà elaborato in tempo reale: si potranno così ricevere immediatamente indicazioni sulla propria pressione e si verrà eventualmente invitati a rivolgersi al medico di famiglia o allo specialista. L'obiettivo della campagna, la prima nazionale per il controllo dell'ipertensione, è sensibilizzare sulla necessità di tenere sotto controllo la pressione e adottare stili di vita sani. Le farmacie che hanno aderito sono oltre 6000: si può trovare quella più vicina sul sito www.federfarma.it. Alla fine della campagna i dati saranno elaborati dal board scientifico e inviati alle Autorità sanitarie.
    "È un'importante iniziativa di educazione sanitaria e di prevenzione sul territorio - spiega Marco Cossolo, presidente di Federfarma, la Federazione nazionale unitaria dei titolari di farmacia italiani - che sfrutta appieno la capillarità della rete delle nostre farmacie, confermandone così il ruolo di primo presidio del Servizio sanitario nazionale. Anche con questa iniziativa le farmacie dimostrano di poter svolgere un ruolo essenziale nelle campagne di screening". "Nel nostro Paese l'ipertensione interessa il 37% di tutta la popolazione adulta, ma viene spesso sottovalutata" spiega Claudio Ferri, presidente della SIIA. "Un quarto degli ipertesi - aggiunge - non è consapevole di essere malato, oppure chi lo sa non si cura o non tiene in considerazione i fattori di rischio. L'iniziativa è uno strumento utile a monitorare le proprie condizioni di salute". La campagna - realizzata da Federfarma in collaborazione con SIIA e con il contributo non condizionato di Teva e Corman - ha il patrocinio di FOFI, Utifar e Cittadinanzattiva.(ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X