Lunedì, 23 Luglio 2018

Mobilità condivisa sempre più verde per 18 mln di italiani

ROMA - Sono più di 18 milioni gli italiani (28% della popolazione) che possono usufruire di almeno un servizio di mobilità condivisa. Circa i due terzi dei cittadini conosce i servizi di sharing e più della metà (il 54,4%) è disposto ad utilizzarlo in alternativa agli spostamenti con la propria auto privata. In particolare, si registra un forte incremento dei veicoli a zero emissioni nei servizi di sharing, sia auto sia scooter, cresciuto di 3,5 volte in 3 anni, passando dai circa 650 mezzi del 2015 ai più di 2.200 del 2017. Sono questi i dati che emergono da una analisi condotta dall'Osservatorio nazionale sulla Sharing Mobility sul territorio italiano. Tra le novità dell'ultimo anno c'è sicuramente lo scooter sharing elettrico della società iberica eCooltra, uno dei principali attori di mercato nel nostro Paese che guida la crescita dei due ruote a zero emissioni al 68%. Attualmente l'azienda ha già raggiunto quota 300.000 utenti in Europa in due anni. Il servizio è presente a Barcellona, Madrid, Lisbona, Roma e Milano e conta su una flotta di circa 3.000 scooter elettrici, che sarà ulteriormente ampliata entro la fine dell'anno. Un fenomeno che rappresenta al momento, secondo i dati raccolti in Italia, solo l'1% dei veicoli in sharing ma che è in rapida crescita: una realtà che pare, infatti, stia conquistando la fiducia di un numero sempre maggiore di utenti.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X