Venerdì, 25 Maggio 2018

Sono di vecchia generazione le A6 e A7 bloccate da Audi

Motori
I problemi al software riguardano le auto della generazione C7, precedente all'attuale
© ANSA

ROMA - Audi torna sull'argomento dei problemi riscontrati nei motori diesel delle serie A6 e A7, tema sollevato dal settimanale Der Spiegel e su cui si era espresso ieri lo stesso CEO della Casa dei Quattro Anelli Rupert Stadler. Le irregolarità nel software di gestione sono state riscontrate - precisa con una nota l'azienda - nei diesel V6 di Gen2 evo da 200 kW di potenza (270 Cv) utilizzati nei modelli A7 e A7 di generazione C7, cioè di generazione precedente all'attuale C8 e che sono ora in fase di eliminazione. Audi già ieri aveva spiegato di aver informato l'Autorità Federale per il Trasporto Automobilistico in Germania KBA (Kraftfahrt-Bundesamt) e l'ente per le omologazioni dei veicoli in Lussemburgo, sospendendo anche le consegne ai dealer, in attesa che le irregolarità vengano esaminate e discusse dettagliatamente con le Autorità nei prossimi incontri.

Le irregolarità sono state riscontrate durante i test sistematici che vengono effettuati sulle diverse combinazioni tra motori diesel e trasmissioni e i motori coinvolti sono unicamente il V6 TDI Gen2 evo EU6 con una potenza di 270 Cv. Precisando che i clienti che le possiedono o le hanno ordinate sono già stati avvisati, Audi indica come probabile un numero di circa 60mila automobili coinvolte in tutto il mondo, di cui nessuna negli Stati Uniti. Il numero delle unità interessate nel nostro Paese - precisa la filiale italiana - 'non supera il centinaio'. Audi è pronta a fornire l'aggiornamento del software alle Autorità di omologazione dei veicoli nelle modalità e nei termini che verranno indicati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X