Mercoledì, 19 Settembre 2018

Bisturi per naso o ombelico, i giovani cercano ritocchi veloci

Salute e Benessere
Ritocchino con bisturi sì, ma mini-invasivo e con risultati naturali
© ANSA

'Ritocchino' con bisturi sì, ma mini-invasivo e con risultati naturali. E' quello che sempre più spesso cercano i giovani che, trainati dalla sovraesposizione della propria immagine tramite i social media, investono molto di più sulla cura del proprio aspetto rispetto al passato. A fare il punto sulle ultime tendenze è il congresso dell' Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe).
    Se da parte dei giovanissimi aumentano le richieste di rinoplastiche da selfie, ovvero di ritocco al naso, tra i nuovi trend c'è anche quello di migliorare l'aspetto dell'ombelico.
    "Secondo i nuovi canoni estetici, deve essere all'interno della cavità e soprattutto non deve avere cicatrici", dice Claudio Bernardi, tesoriere di Aicpe. "Importante - ha aggiunto - è non modificare parti del corpo solo per seguire la moda: negli Stati Uniti adesso è in voga l'ombelico a forma di goccia, ma quando la moda sarà passata, sarà difficile tornare indietro all'ombelico rotondo". Quello che accomuna le nuove tendenze è la ricerca di uno stile 'naturale' e di interventi veloci ma, mette in guardia il vice presidente Aicpe Pierfrancesco Cirillo, "non esiste la bacchetta magica: non è possibile avere risultato massimo, convalescenza minima e nessun fastidio". D'altronde se il bisturi ha i suoi piccoli inconvenienti, lo stesso vale per le 'punturine' di filler. Si inizia a diffondere infatti la 'sindrome delle facce troppo gonfie'. "Una cosa - conclude Cirillo - è gonfiare con le punturine, un'altra è riposizionare i tessuti che hanno ceduto per via dell'età con il bisturi".
    (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X