Venerdì, 25 Maggio 2018
IL CONTENZIOSO

Una sentenza del tribunale vieta le pubblicità sulle cover di plastica dei quotidiani

Non è consentito a nessuno di sfruttare la «capacità diffusiva» del giornale con le cover plastificate «appiccicate», che altro non sono che spazi pubblicitari regolarmente venduti da privati.

Lo sancisce la sentenza 2105 del 3 maggio scorso, decisa dalla quinta sezione civile del tribunale di Palermo specializzate in materia di imprese che si è espressa sul contenzioso sorto tra la Società Editrice Sud Spa, che edita la "Gazzetta del Sud" e la ditta J&M promotion 2000 che produce copertine in pvc, adoperate come veri e propri contenitori pubblicitari, che venivano distribuite gratuitamente nei ritrovi e nei bar cittadini e della provincia, e che in pratica "incapsulavano" il quotidiano. La notizia è riportata dalla Gazzetta del Sud.

La Ses Spa ha argomentato, sulla scorta della normativa di riferimento e su quella che tutela il diritto d’autore, uno "sfruttamento dell’opera giornalistica a fini pubblicitari senza il suo consenso». Lo sfruttamento è stato ravvisato «nella vendita di spazi pubblicitari su supporti cartacei inseriti nella copertina in pvc trasparente e nella successiva distribuzione della stessa presso gli esercizi commerciali di Messina e della provincia».

La ditta ha argomentato tra l'altro che «la copertina da essa distribuita aveva una finalità pubblicitaria del tutto eterogenea rispetto alla finalità informativa del quotidiano», e «pertanto vista l’eterogeneità tra i due prodotti in esame, nessuna violazione del diritto d’autore era imputabile alla società resistente"; infine che il quotidiano «pur se inserito all’interno della copertina, risultava visibile in tutte le sue pagine, che i due prodotti restano distinguibili l’uno dall’altro e, infine, che la copertina era distribuita gratuitamente ai titolari degli esercizi commerciali».

Dopo aver valutato tutte le sfaccettature giuridiche - scrive la Gazzetta del Sud - della vicenda, con al centro il concetto di diritto d’autore, tipizzato dalla legge n. 633 del '41, i giudici hanno scritto tra l’altro: «... ritiene il tribunale che la denunciata violazione sussista e sia ravvisabile nella condotta posta in essere dalla ..., la quale, inserendo nella copertina in pvc trasparente distribuita dalla stessa agli esercizi commerciali supporti cartacei contenenti annunci pubblicitari di vario genere, ha approfittato della capacità diffusiva del quotidiano».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X